Calciomercato Bologna, idea Sartori: un colpo brasiliano nel taccuino

Il calciomercato del Bologna non si ferma. Tanti sono i nomi candidati per la cessione, altrettanti quelli individuati a rappresentare eventuali acquisti. In tal senso, Sartori avrebbe puntato un nuovo colpo: un centrocampista brasiliano che fa gola a diversi club

Federica Concas A cura di Federica Concas Bologna

Il calciomercato del Bologna non si arresta. Tanti i nomi candidati per la cessione, altrettanti quelli individuati a rappresentare eventuali acquisti. Secondo quanto riportato da Il Resto del Carlino, Sartori avrebbe puntato un nuovo colpo brasiliano.

Un nome finito nel taccuino che avrebbe acquisito punti agli occhi del ds, in virtù delle performance che ha dimostrato proprio nell’ultima stagione. In forza attualmente al San Paolo, il centrocampista finito nel mirino del Bologna rappresenta una soluzione molto interessante in ottica centrocampo. Grazie alle doti e la qualità insita alle caratteristiche dimostrate.

In tal senso, l’eventuale trattativa sarebbe tuttavia in standby, in attesa che Italiano sistemi la questione difensiva, con Holm e Gosens in cima alla lista. Prima di concentrarsi su obiettivi di calciomercato relativi agli altri reparti del campo.

Il Bologna di Italiano corteggia Nestor

Come anticipato, il Bologna di italiano avrebbe messo nel mirino un giocatore del San Paolo. Un profilo che risponderebbe al nome di Rodrigo Nestor, classe 2000 che ha attirato l’attenzione del mercato made in Brasile. Meno conosciuto in Italia, il centrocampista rappresenta una valida opportunità individuata da Sartori.

In tal senso, la capacità dimostrata dal ds del Bologna nell’individuare giocatori di talento è risaputo. Ragion per cui, Nestor potrebbe rappresentare una vera e propria scoperta anche nel calcio italiano. Tuttavia, come anticipato, la trattativa sarebbe ancora in stallo. In attesa di capire anche le indicazioni che giungeranno da Italiano.

Nel frattempo, il Bologna in attesa di rinforzi nella corsia difensiva starebbe comunque corteggiando il centrocampista, forse anche per portarsi avanti ad eventuali altre richieste della concorrenza. Un presupposto su cui il ds rossoblù ha spesso lavorato, per portare in rosa io talenti più interessanti.