Calciomercato Napoli, sale l’offerta per Buongiorno: occhi su Spinazzola e cessioni

Napoli che sembra aver dato una brusca accelerata al proprio calciomercato dopo l'arrivo di Conte: alzata l'offerta di Buongiorno, il prescelto per la difesa, mentre si lavora alle cessione e all'affare Spinazzola

Lorenzo Zucchiatti A cura di Lorenzo Zucchiatti
Sezione
1 - Buongiorno e non solo
1 - Buongiorno e non solo

Presentazione di Conte che ha fomentato non poco l’ambiente Napoli, desideroso di ripartire in grande stile dopo una stagione drammatica, terminata al 10° posto. Il calciomercato dirà quali sono le reali ambizioni dei partenopei quest’anno, e i big in rosa sono il nodo più importante, a cominciare da una cessione di Osimhen che rischia di diventare un caso.

Non l’unico dei topo a rischio visto che, dopo l’addio di Zielinski sponda Inter, si susseguono i botta e risposta tra società, giocatore e padre-agente sulla questione Kvaratskhelia. Risolvere la cosa è la priorità, ma intanto De Laurentiis si muove per rafforzare la rosa, a cominciare dalla difesa: Rafa Marin è realtà, ed ora sale l’offerta per Alessandro Buongiorno, l’esplicita richiesta di Conte.

Stando al Corriere dello Sport, la proposta del Napoli è ora di 35 milioni più bonus, a fronte dei 45 complessivi chiesti dal Torino. La distanza si è ridotta in maniera considerevole, e le sensazioni che il tutto si possa chiudere a metà strada sono buone. De Laurentiis plasma dunque un nuovo pacchetto arretrato, ma si tengono sott’occhio anche i nodi Spinazzola e cessioni.

Si Parla di: