Francesco Totti: “Il gruppo viene prima del singolo. Italia forte per Euro 2024”

L'ex capitano della Roma esprime fiducia nelle possibilità della Nazionale e commenta le carriere di De Rossi, Ranieri e la stagione di Lukaku e Dybala

Redazione A cura di Redazione ItaliaRoma

“Quando c’è una competizione così importante come l’Europeo, il gruppo viene prima del singolo“. Con queste parole, Francesco Totti ha espresso il suo pensiero sulle possibilità dell’Italia a Euro 2024 durante un’intervista a TV Play. “La squadra è forte, ha un grande allenatore e speriamo che l’Italia possa fare bene”, ha aggiunto l’ex capitano della Roma, sottolineando la sua fiducia nelle capacità del team azzurro.

Parlando di Daniele De Rossi, Totti ha dichiarato: “De Rossi ha fatto un percorso positivo. Entrare a metà campionato non è mai semplice, ma è stato bravo a cambiare rotta. Anche se non ha ottenuto i risultati sperati, ha comunque fatto un buon campionato”.

Ranieri ed il ritiro

Commentando il ritiro di Claudio Ranieri, Totti ha detto: “Purtroppo è arrivato anche il momento di mister Ranieri. Ha preso questa decisione e dispiace a tutti che abbia lasciato il calcio. Dopo l’impresa con il Cagliari, penso che fosse giusto e doveroso finire in questo modo”.

Sulla retrocessione del Sassuolo, Totti ha espresso il suo rammarico: “Mi dispiace per Di Francesco, non meritava la retrocessione. Le squadre devono andare in Serie B, ma lui ha combattuto fino alla fine. Sfortunatamente, non è riuscito a restare in Serie A”.

La Roma di Lukaku e Dybala

Dybala e Lukaku, Roma
Dybala e Lukaku, Roma @livephotosport

Infine, Totti ha condiviso un giudizio sulla stagione di Romelu Lukaku e Paulo Dybala: “È stata una stagione positiva per Lukaku e Dybala. Anche se noi romanisti speravamo di poter arrivare fino alla fine e ottenere un’altra finale, siamo contenti così e si pensa già al prossimo anno”.