Juventus, Kostic ai saluti: il Crystal Palace ci prova

Filip Kostic è in procinto di lasciare la Juventus: dopo una stagione trascorsa ai margini della rosa, il serbo ha ricevuto le avanches del Crystal Palace, con Glasner che potrebbe riaccoglierlo dopo i tempi all'Eintracht Francoforte

Lorenzo Ferrai A cura di Lorenzo Ferrai

Calciomercato, Pronostici e Consigli: seguici anche su ...

Juventus in piena rivoluzione, con una rosa da ricostruire e un monte ingaggi da alleggerire. I bianconeri hanno piazzato il colpo Douglas Luiz, con Iling-Junior e Barrenechea all’Aston Villa, a cui potrebbe a breve aggiungere anche Michele Di Gregorio. Parallelamente, la Vecchia Signora lavora anche alle cessioni. Con Moise Kean diretto verso la Fiorentina, anche Filip Kostic può lasciare la Continassa in questa sessione estiva.

Il serbo è reduce da una stagione deludente in cui ha messo a referto solamente quattro assist e la sua avventura in bianconero sembra giunta ai titoli di coda. Come riferisce TMW, il Crystal Palace si sarebbe mosso per il giocatore. Gli inglesi sono guidati da Oliver Glasner, ex allenatore di Kostic ai tempi dell’Eintracht Francoforte, che potrebbe riaccogliere il proprio perno in Germania.

Dal canto suo, la Juventus spererebbe di vendere Kostic dopo che la cessione è sfumata anche la scorsa estate. Il serbo aveva ricevuto diverse avanches, ma i bianconeri ritenevano le offerte troppo basse, mentre la richiesta di Giuntoli si aggirava intorno ai 15 milioni, mai soddisfatta dalle pretendenti.

Kostic libera il mercato

Dopo la mancata cessione, questa estate potrebbe essere quella decisiva per vendere Kostic, classe 1992. L’esterno serbo ha trovato poco spazio nella stagione trascorsa, finendo inevitabilmente sulla lista dei partenti. Una sua eventuale uscita permetterebbe alla dirigenza juventina di alleggerire sensibilmente il monte ingaggi, visto che il numero 11 percepisce circa 2,5 milioni annui. Inoltre, col prezzo del cartellino, la Juventus avrebbe la possibilità di concentrarsi sui possibili obiettivi da consegnare a Thiago Motta.

Si Parla di: