Serie B, impresa Bari: i galletti si salvano, Ternana retrocessa in C

Dopo la clamorosa partita sofferta dell'andata, dove la Ternana ha più volte meritato di passare in vantaggio, portandosi a casa solo un misero pareggio, il ritorno regala un match quasi a senso unico con un Bari in grande forma che rifila 3 gol ai rossoverdi e resta in Serie B

Redazione A cura di Redazione BariTernanaSerie B

Arriva il triplice fischio su questo playout di Serie B. Il Bari riesce nell’impresa di vincere contro la Ternana e si salva grazie ad una super prestazione. La sfida dell’andata, giocata al San Nicola era stata lo specchio di una stagione disastrosa sotto ogni punto di vista, ma ha dimostrato anche la voglia e la grinta, giunta solo nel finale di stagione, di non voler retrocedere.

Una squadra rinata dalle proprie ceneri del fallimento maturato in questa stagione. Rinata grazie al proprio capitano Di Cesare che, nonostante l’età, 41 anni compiuti proprio oggi durante il match di ritorno, ci ha sempre messo la faccia sia durante la stagione, sia nei momenti di difficoltà, come in questa partita.

Il Bari si salva grazie al proprio capitano

La prima mezz’ora di gara ha visto una Ternana spinta dal proprio pubblico, creare parecchie occasioni mettendo in difficoltà più volte la difesa biancorossa. E proprio da questo momento buio al minuto 47°+2 capitan Di Cesare si inventa un super gol mandando le squadre negli spogliatoi con il parziale di 1-0. La ripresa ha tutt’altra sceneggiatura rispetto al primo tempo, il Bari ci crede decisamente di più e crea diverse occasioni fino al meritato raddoppio giunto al 51° con Ricci.

Di Cesare esultanza Bari

I rossoverdi sono ormai con la testa negli spogliatoio e smettono di giocare. Al minuto 64° ci pensa Sabilli a chiudere definitivamente i giochi regalando il terzo gol del match, a nulla porterà il rosso diretto preso da Bellomo al 78° che lascia il Bari in inferiorità numerica. La sfida si conclude così con i galletti che, dovranno sicuramente ripartire da 0 per evitare il bis avvenuto in questa stagione, ma quantomeno potranno farlo dalla Serie B. Discorso diverso per la Ternana che il prossimo anno dovrà resettare e ripartire dalla Serie C.