Belgio-Slovacchia 0-1, Schranz decisivo: maledizione Lukaku

Prima sorpresa di questo Europeo, con il Belgio sconfitto per 0-1 dalla Slovacchia di Calzona: decisivo un gol di Schranz, mentre sui Diavoli Rossi si abbatte la maledizione Lukaku, al quale vengono annullate due reti

Lorenzo Zucchiatti A cura di Lorenzo Zucchiatti BelgioSlovacchiaCampionato Europeo

Aspettando Austria-Francia di sta sera, tutta Europa era in attesa del primo passo falso di una big, e questo è puntualmente arrivato in un tardo pomeriggio di metà giungo, al Deutsche Bank Park di Francoforte. Belgio sconfitto 0-1, all’esordio ad Euro2024, da una coriacea Slovacchia, che fa un passo molto importante verso il sogno ottavi di finale.

Risultato decisamente sorprendente, vista la differenza di valori in campo, ma la semplicità di tale gara è presto spiegata: la squadra di Calzona ha sfruttato al meglio una delle due occasioni da gol avute in partita, con l’attaccante dello Slavia Praga Ivan Schranz decisivo per il risultato finale. Diavoli Rossi invece imprecisi ed anche molto sfortunati, con ben due gol annullati.

Lukaku sfortunato: due reti annullate e Belgio sconfitto

Nonostante un buon piglio nelle prime battute di gara, si fa subito in salita la strada per il Belgio: al 7′ follia di Doku che, chiuso sulla bandierina del calcio d’angolo, sbaglia il passaggio verso il centro per Faes; Schranz è lesto prima a servire Kucka col tacco e poi a ribadire in rete dopo la respinta di Casteels sul tiro dell’ex Genoa, Milan e Parma. Per la squadra di Calzona solo un’altra bella conclusione con Haraslin neutralizzata dal portiere del Wolfsburg e niente più.

Il monologo del Belgio è il tema di tutto il resto della gara, ma il gol non arriva. Nel primo tempo manca sempre l’ultimo passaggio o la giocata giusta, nel secondo in scena la maledizione Lukaku: due reti annullate con il VAR per l’ex Inter, la prima per fuorigioco, il secondo per una mano galeotta nel controllo palla di Openda, che gli servirà l’assist. Il risultato è una sconfitta che mette la banda di Tedesco in guai seri.

Vola la Romania, il Belgio all’ultima spiaggia

Nell’altra gara del girone E, la Romania ha strapazzato 3-0 l’Ucraina, ipotecando il passaggio del turno, anche per un discorso di differenza reti. Primo posto per la Nazionale dei parmensi Man e Mihaila accanto alla Slovacchia, e il prossimo incontro, sabato 22 giugno alle 21:00, sarà proprio contro i Diavoli Rossi. Squadra di Tedesco di fatto all’ultima spiaggia per non salutare prematuramente Euro2024, in quella che sarebbe un’eliminazione clamorosa.