Affare Buongiorno, De Laurentiis contro un giornalista: “Lei è sordo”

In casa Napoli continua l'affare Buongiorno: a sbottare è stato De Laurentiis contro un giornalista

Lorenzo Gulino A cura di Lorenzo Gulino NapoliSerie A

Con Euro 2024 che entra sempre di più nel vivo, a non fermarsi è la continua ricerca di rinforzi del Napoli in ottica calciomercato. Dopo una stagione da dimenticare, infatti, il club partenopeo vuole tornare ai massimi livelli per provare a riconquistare, ancora una volta, la vetta della classifica. L’approdo di Antonio Conte, del resto, non è una casualità ed esplicita al meglio le intenzioni di Aurelio De Laurentiis. Certo è che il patron della società azzurra dovrà seguire le indicazioni dategli dal nuovo tecnico che ha le idee ben chiare.

La prima richiesta fatta da Conte non è ormai più una sorpresa e si tratta di Buongiorno. Il difensore del Torino sembrerebbe il pallino fisso di Antonio in questa sessione di calciomercato per rinforzare una difesa che ha fatto molta fatica nell’ultima annata. Alla cessione di Kim, infatti, non è stata messa una toppa adeguata e di questo il neo tecnico del club partenopeo se ne è reso conto fin dal primo giorno come allenatore del Napoli. Continuano le voci e, nonostante l’affare sembrerebbe ad un passo, a sbottare è stato De Laurentiis.

Il patron del club partenopeo ha fatto ancora una volta parlare di sé. Durante l’inaugurazione del nuovo stadio a Telese Terme, Aurelio è intervenuto ai microfoni di diversi media andandosi a scontrare con un giornalista. La domanda in questione? Il quesito posto dall’inviato riguardava novità in merito alla trattativa di Buongiorno che, però non è stata presa così bene da De Laurentiis. Queste le sue parole: “Lei forse è sordo e le consiglio di farsi vedere da un otorino. Avevamo detto che non avremmo parlato di mercato nel corso di questo evento”.

Napoli, tutto su Buongiorno

Ancora una volta a prendersi la scena è stato Aurelio De Laurentiis. Nonostante ciò, il Napoli avrebbe ben altri bisogni che provengono solo e soltanto dal calciomercato. Proprio per questo motivo la società vorrebbe provare a mettere a segno, in maniera definitiva, il colpo Buongiorno. Il suo valore di mercato si aggirerebbe intorno ai 35 milioni di euro, con Cairo che sembrerebbe non avere intenzione di fare alcuno sconto.