Addio Dybala? Torna la clausola: una big spaventa la Roma

Francesca Rofrano
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Nonostante i diversi infortuni, Paulo Dybala è ancora un vero e proprio gioiello da coccolare per la Roma e con Daniele De Rossi in panchina, il calciatore potrà assumere un ruolo ancor più determinante di quanto fatto fino ad ora. Già nel match contro il Cagliari, la Joya ha messo a segno una doppietta e un assist, trascinando i giallorossi verso una vittoria entusiasmante e convincente. Non ci sono dubbi dunque sul fatto che l’ex Juventus sia un elemento fondamentale della squadra capitolina, ma a luglio tutto potrebbe cambiare.

Dalla prossima estate infatti tornerà attiva la famosa clausola che mantiene con il fiato sospeso tutti i tifosi della Roma. Si tratta infatti di quella postilla presente sul contratto in scadenza nel 2025 secondo la quale un club estero potrebbe portarsi via Dybala pagando una clausola da 12 milioni di euro, che il club dei Friedkin potrebbe annullare aumentando lo stipendio del calciatore. In questo caso però la volontà dell’argentino potrebbe fare la differenza. Inoltre, in caso questa clausola venisse attivata, i giallorossi sarebbero costretti a riconoscere una percentuale della cifra allo stesso calciatore.

Dybala via dalla Roma? Il Barcellona ci pensa

La cifra piuttosto bassa dell’accordo potrebbe ingolosire diversi club europei, e tra questi come non nominare il Barcellona, che secondo El Nacional, è la società maggiormente interessata al cartellino di Dybala. Il ds Deco dunque potrebbe provare ad infastidire la Roma ed iniziare a instaurare l’idea nella mente della Joya di vestire i colori blaugrana. Anche se per adesso il futuro del talento giallorosso non sembra essere un problema, in caso di mancato raggiungimento della Champions League e senza un rinnovo adeguato, l’attaccante potrebbe iniziare a guardarsi intorno.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana