Il Genoa si gode Malinovskyi: cambia il futuro

Lorenzo Ferrai
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Un mercato di gennaio oculato per il Genoa, che ha venduto bene Dragusin al Tottenham e ne ha approfittato per ritoccare alcuni reparto, come richiesto da Gilardino. Inoltre, il Grifone ha riscattato anche Ruslan Malinovskyi, acquistato a titolo definitivo dal Marsiglia. L’ucraino, arrivato in prestito, è stato una sorta di nuovo acquisto ulteriore per i rossoblù, che hanno esercitato il riscatto con largo anticipo rispetto alla scadenza prevista.

Questa mossa ha permesso ai liguri di risparmiare 3 milioni, spendendone 7 anziché 10 come riferito da Il Secolo XIX. Malinovskyi ha inoltre firmato un nuovo contratto, legandosi alla corte di Gilardino fino al 30 giugno 2026. L’acquisto definitivo del fantasista ucraino, potrebbe anche cambiare il futuro di Albert Gudmundsson, uomo migliore di questa prima parte di stagione del Genoa, nonché capocannoniere della squadra con 11 reti in tutte le competizioni.

Gudmundsson uomo mercato

Con il definitivo acquisto di Malinovskyi, Gilardino si è assicurato la fantasia dell’ucraino ancora per diverso tempo. Tale decisione, potrebbe dunque liberare definitivamente Gudmundsson, già corteggiato a gennaio. Con il rendimento tenuto sino a questo momento, l’islandese si candida a essere uomo mercato nella prossima estate, pronto al definitivo salto di qualità.

Gudmundsson, Genoa
Gudmundsson, Genoa @twitter

Il numero 11 rossoblù ha già diverse pretendenti, anche se la dirigenza ha rifiutato di cederlo a metà stagione. Il discorso potrebbe cambiare a giugno, dal momento che il Genoa dovrà decidere se riscattare o meno alcuni suoi giocatori, quali Haps, Vitinha e Spence. In tal senso, i soldi necessari potrebbero giungere proprio da un’eventuale cessione di Gudmundsson.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana