Juventus, Koopmeiners il prescelto: Giuntoli ha in mano la chiave

Francesco Mazza
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Dopo l’arrivo a titolo definitivo di Tiago Djalò e quello in prestito di Alcaraz, del cui riscatto se ne parlerà al termine della stagione, la Juventus sogna il grande colpo in estate. I bianconeri si starebbero continuando a focalizzare sulla ricerca di un top player a centrocampo, reparto in cui anche nella sfida contro l’Inter si è notata la differenza a favore dei nerazzurri.

Per aumentarne la competitività, anche in vista della possibile partecipazione alla Champions League nella prossima edizione, il prescelto sembrerebbe essere Teun Koopmeiners. L’olandese si sta mettendo in luce anche in questo campionato con prestazioni di alto livello che stanno trascinando in alto l’Atalanta. La Dea non farà alcuno sconto, con la valutazione che sarebbe non meno di 50 milioni di euro, per la quale Giuntoli avrebbe in mano la giusta chiave.

Koopmeiners-Juventus: Soulé il sacrificato

Con l’acquisto di Koopmeiners, la Juventus andrebbe ad innalzare il livello del proprio reparto mediano. L’opzione percorribile per riuscire ad accontentare l’Atalanta potrebbe essere l’inserimento nella trattativa di Soulé, che andrebbe a prendere il posto proprio dell’olandese. Ma l’argentino potrebbe essere il sacrificato anche se non dovesse rientrare direttamente nell’affare con la Dea. Il classe 2003 ha infatti molto appeal in giro per l’Europa e una cessione di almeno 40 milioni andrebbe poi ad essere reinvestita per arrivare al numero 7 nerazzurro.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana