Juventus-Udinese, nel segno di Samardzic: il padre incontra Giuntoli

Lorenzo Zucchiatti
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Tanti temi accompagnano Juventus-Udinese, sfida che chiude il programma della 24ª giornata di Serie A e mette in palio punti d’oro per corsa scudetto e lotta salvezza. Anche il mercato si intreccia con tale partita, nel segno di Lazar Samardzic. Il tentativo fatto dalla Vecchia Signora per portarlo sotto la Mole già a gennaio, di prestito con diritto di riscatto, non è andato a buon fine per la questione indice di liquidità, ma le basi per l’arrivo a giugno sono state gettate. Come preannunciato pochi giorni fa, oggi il padre del ragazzo incontrerà Giuntoli.

E in effetti questo Juventus-Udinese casca a fagiolo per cementare ancora di più un principio di accordo tra l’entourage del serbo e la società bianconera, con la famiglia che sarà presente allo Stadium per la partita. La volontà di Samardzic di trasferirsi a Torino c’è tutta, e il tempo per il grande salto è ormai maturo. Con il riscatto di Alcaraz decisamente proibitivo, in estate Giuntoli potrebbe andare all’affondo a titolo definitivo o in prestito con obbligo di riscatto.

Dall’Inter alla Juventus passando per Napoli: Samardzic è da big?

In estate si andrà a completare un anno decisamente pirotecnico per il fantasista serbo in termini di calciomercato: ad un passo dall’Inter in agosto, dove saltò tutto alla firma, promesso sposo, mai arrivato all’altare, del Napoli ad inizio gennaio. Ora la Juventus pronta ad accoglierlo, anche se Balzaretti, confermando pubblicamente l’interesse della Vecchia Signora, ha dichiarato che ci sono offerte anche da Bundesliga e Premier League. È effettivamente da big Samardzic? I colpi di classe che ha fatto vedere propendono per il sì, ma la poca continuità avuta finora e il grande salto in termini di responsabilità sono due incognite che andranno tenute da conto quando il classe 2002 lascerà l’Udinese.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana