Milan, è sempre calciomercato: Furlani rivoluziona attacco e difesa

Mattia Gruppioni
3 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Il terzo posto in Serie A, collaudato ancora di più dopo la vittoria in rimonta ottenuta in quel di Frosinone, sta lanciando il Milan di Stefano Pioli ad un finale di stagione di gestione e tranquillità, soprattutto vedendo il distacco accumulato dalla quarta forza del campionato – in questo momento rappresentata dall’Atalanta. Attenzione però ai soli 4 punti che distano il Diavolo dalla Juventus, seconda in graduatoria e messa nel mirino dalla compagine rossonera: nel frattempo, nonostante il gong finale di quasi una settimana fa, il calciomercato non vede la parola fine per il dirigente Giorgio Furlani.

La prerogativa del Milan in vista della prossima stagione è quella di rinforzare in maniera importante tanto il reparto di difesa quanto quello di attacco, con profili del calibro dei vari Kalulu, Florenzi e Giroud che dovrebbero essere rivalutati in termini di futuro o che, quantomeno, necessiterebbero di ricambi all’altezza nelle gerarchie del prossimo allenatore rossonero. Ecco quindi che Furlani starebbe pensando ai soliti noti per la retroguardia, con Brassier del Brest e Lacroix del Wolfsburg che in questo momento rappresenterebbero le cartucce principali da affidare all’organico del Diavolo.

Brassier, Brest @twitter
Brassier, Brest @twitter

Calciomercato Milan, intramontabile Zirkzee: Furlani non molla David

E sempre per quanto concerne il reparto difensivo a disposizione del Milan del prossimo anno, nel calciomercato estivo prossimo Furlani cercherà di mettere sotto contratto quelli che sono stati obiettivi dichiarati anche durante la scorsa finestra invernale: continuano infatti ad ammaliare la dirigenza del club di via Aldo Rossi sia il nome di Tosin Adarabioyo sia quello di Lloyd Kelly – rispettivamente in forza al Fulham ed al Bournemouth. Infine, il Milan non molla nemmeno la coppia di centrali di difesa che tanto sta faticando a trovare spazio al Chelsea: si tratterà sempre per uno tra Badiashile e Chalobah.

Dall’altra parte, Furlani sa che Olivier Giroud non potrà continuare ad essere in eterno il centravanti di spessore, carisma ed esperienza dell’undici titolare del Milan: per questo motivo la società meneghina starebbe pensando alla miglior offerta per accontentare una tra il Bologna ed il Lille. Infatti, continuano i pressing serrati per Joshua Zirkzee e Jonathan David, per i quali però le rispettive proprietà chiedono oltre i 50 milioni di euro: infine, come piani B di tutto rispetto, Furlani non vede tramontare definitivamente nemmeno le piste che porterebbero a Benjamin Sesko e Santiago Gimenez.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana