Muriel lascia l’Atalanta, fatta con l’Orlando City: l’incasso dei Percassi

Mattia Gruppioni
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Dopo aver segnato la bellezza di 68 reti ed aver messo a referto per i compagni il dignitoso numero di 28 assist in 168 presenze, Luis Muriel è pronto a dire addio all’Atalanta: il centravanti colombiano sarà presto ufficializzato come nuovo innesto dell’Orlando City, squadra dell’MLS in cui hanno militato altri grandi giocatori sudamericani ex Serie A come, per esempio, Pato e Kakà. Come riportato in esclusiva nel corso della mattinata da parte di Matteo Moretto sul proprio profilo Twitter, l’ex Udinese e Lecce si trasferirà con effetto immediato in America, firmando un contratto di tre anni e con scadenza nel 2027.

Muriel all’Orlando City, addio Atalanta: i dettagli

Dopo che se ne era fatta ipotesi nel corso delle ultime ore della finestra invernale di calciomercato qui in Italia, l’operazione tra l’Atalanta e l’Orlando City è definitivamente andata in porto negli ultimi due giorni: si è arrivati quindi allo scambio dei documenti necessari per lasciar partire Luis Muriel, destinazione MLS. L’attaccante colombiano passerà alla compagine allenata dal tecnico Oscar Pareja per la somma totale di 2.5 milioni di euro, incassati dal club del presidente Percassi – che ha quindi optato per la plusvalenza piuttosto che per lasciare terminare il contratto autonomamente a Muriel e lasciarlo poi partire a parametro zero.

Il mercato in America è aperto fino ad aprile 2024, con il trasferimento di Muriel all’Orlando City che avverrà dunque immediatamente, non appena il giocatore approderà in città per sostenere le visite mediche: dopo Ilicic ed il Papu Gomez, un altro pezzo di Atalanta lascia la Serie A ed i tifosi della Dea, che mai dimenticheranno il record di Lucho – uomo che più di chiunque ha segnato nel massimo campionato italiano da subentrato.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana