Musso verso l’addio: l’Atalanta prova a chiudere l’affare

Francesca Rofrano
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Sebbene la sessione di calciomercato in Italia si sia conclusa ormai da diversi giorni, l‘Atalanta continua a trovare accordi per piazzare alcuni giocatori all’estero e fare cassa, così da sfoltire la rosa e godendo di entrate utili per affrontare anche la finestra estiva di mercato. Dopo aver piazzato Luis Muriel all’Orlando City, dove a breve il giocatore verrà ufficializzato, la famiglia Percassi vorrebbe provare a concludere l’ultimo affare.

Ormai da diverso tempo Juan Musso, passato da primo a terzo portiere nell’ultima stagione, starebbe pensando di lasciare Bergamo, così da rilanciare la propria carriera. Stando a quanto riportato da calciomercato.com, dunque, la Dea potrebbe provare a chiudere nell’ultimo giorno utile di mercato l’affare che porterebbe Musso al Galatasaray, unica squadra che ha mostrato interesse nell’estremo difensore argentino.

Atalanta, Musso verso la cessione

L’Atalanta dunque per vendere Juan Musso sarebbe disposta anche a mettere a referto una minusvalenza, ricavandoci almeno 12 milioni cedendo il calciatore a titolo definitivo. Si tratterebbe di mettere dunque il segno meno a bilancio, per via dei 20 milioni di euro spesi nel 2021 per acquistare il portiere dall’Udinese. Se il Galatasaray riuscirà a convincersi nelle ultime ore di mercato ad un’operazione a titolo definitivo invece di un prestito, allora la Dea potrà concludere il suo mercato in bellezza.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana