Osimhen e Mbappé, intreccio di mercato: trema anche il Milan

Lorenzo Zucchiatti
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Sarà la volta buona? Forse sì. Il matrimonio tra Kylian Mbappé e il Real Madrid potrebbe essere finalmente realtà a in estate, con il contratto del francese che andrà in scadenza e voci sempre più insistenti sul netto rifiuto di aprire al rinnovo. Il PSG deve trovare un sostituto e, stando al Telegraph, il prescelto è Victor Osimhen. Che il nigeriano dica addio al Napoli a fine stagione è pressoché certo, ed è stato lo stesso De Laurentiis a confermalo.

“Lo sapevamo, la trattativa per il rinnovo è stata lunga per quello. Sapevamo che sarebbe andato al Real Madrid, al PSG o in Premier”. I parigini dovranno tirare fuori 130 milioni, la clausola presente nel contratto, o giù di lì per assicurarselo, più un ingaggio che sia adeguato ai 10 che De Laurentiis gli ha garantito con il rinnovo. Osimhen e Mbappé danno vita ad un intreccio di mercato tra grandi firme, ma non sono i soli big che quest’estate potrebbero cambiare casacca: trema anche il Milan, con Leao sotto la lente d’ingrandimento.

Il PSG punta Leao: fattore Campos

Si prospetta un mercato faraonico in estate per il PSG, come ai vecchi tempi. Se proprio deve essere addio a Mbappé, destinazione Real Madrid, i campioni di Francia in carica vogliono fare le cose in grande, per conquistare quella Champions League che, già quest’anno, proveranno a portare a casa. Oltre a Osimhen, negli scorsi giorni Telefoot ha accostato Leao ai parigini. Un vecchio pallino della dirigenza che può contare sul fattore Campos, direttore sportivo del PSG che conosce molti bene il portoghese. Dovrà sudare il Milan per trattenere Rafa, in un’estate che prospetta un mercato infuocato.

In questo articolo si parla di: