Barcellona-Granada 3-3, Yamal non basta: Xavi saluta LaLiga

Francesca Rofrano
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Il risultato di 3-3 tra Barcellona e Granada dà spazio a tante interpretazioni soprattutto per quanto riguarda la situazione dei blaugrana. Xavi, infatti, pareggiando con la penultima squadra in classifica, ha portato la sua formazione ad allontanarsi ancora di più dalla possibilità di inserirsi nella corsa al titolo de LaLiga, che a questo punto vede il Real Madrid in testa seguito dal Girona.

La partita è stata ricca di gol, ma anche di evidenti lacune difensive da un lato e dall’altra parte del campo. Al minuto 14 è Yamal a sbloccare la partita, ma a pochi minuti dal duplice fischio ter Stegen si fa cogliere impreparato dalla rete incredibile di Sanchez, nata da un’intuizione di Facundo Pellistri che si leva anche la soddisfazione di andare a segno, portando in vantaggio il Granada. Recuperato subito dal gol di Lewandowski, gli ospiti, con grande caparbietà, raggiungono quota tre gol, salvo essere poi rimontati dalla seconda rete del classe 2007 all’80’ che ha portato un punto ad entrambe le compagini.

Barcellona tra alti e bassi: il Granada spera

Il pareggio per 3-3 contro una formazione di diverso tasso tecnico, evidenzia alcune lacune nella gestione della partita di Xavi, andato in questo caso in svantaggio in ben due occasioni prima di recuperare. Che l’avventura del tecnico giungerà al capolinea già al termine della stagione è ormai cosa risaputa, ma la partita contro il Napoli in Champions League potrebbe rappresentare uno spartiacque importante per la stagione del Barcellona. Al contrario, l’entusiasmo messo in campo dal Granada ha dato riprova del fatto che Medina e la sua squadra hanno intenzione di risollevare le proprie sorti, provando ad uscire dalla zona bassa della classifica.

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana