Real Madrid-Atletico Madrid 1-1, Brahim Diaz illude: Llorente sul gong

Lorenzo Zucchiatti
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Attesa spasmodica per la stracittadina della capitale spagnola che catalizzava l’attenzione di questa 23ª giornata de LaLiga. Real Madrid-Atletico Madrid finisce 1-1, con il terzo confronto in meno di un mese tra le due squadre che termina in pareggio dopo la vittoria a testa conquistata tra Supercoppa e Copa del Rey. Il gol di Brahim Diaz, titolare al posto di un Vinicius Junior fermatosi nella fase di riscaldamento, sembrava il preludio ad una serata di festa, ma è Llorente sul gong a rovinare i piani dei Blancos.

Real Madrid che si dimostra superiore per ampi tratti della gara, senza però scalfire ulteriormente una difesa dei Colchoneros sempre ben organizzata. La reazione dell’Atletico Madrid è racchiusa tutta nel gol annullato a Savic per un fuorigioco passivo di Saul destinato a scatenare le polemiche nei prossimi giorni. Quando la zampata nel primo tempo di Brahim Diaz sembrava poter essere la giocata del derby, la distrazione della difesa del Real Madrid, che lascia saltare indisturbato Llorente sull’ultimo pallone gettato in area, è fatale.

Il Girona frena, il Real non ne approfitta: sabato lo scontro diretto

L’amaro in bocca per la banda di Ancelotti, oltre che per il pareggio di Llorente, è ancora più grande pensando ai risultati di ieri. Il Girona frena in casa contro la Real Sociedad, che blocca sullo 0-0 la cenerentola di questo campionato. Non ne approfitta però Real Madrid, che rimane a +2, mentre le altre sono ad una distanza decisamente incolmabile: 8 punti di distacco per il Barcellona, 10 per l’Atletico Madrid. Sabato prossimo, al Santiago Bernabeu, Blancos impegnati nello scontro diretto proprio contro il Girona che, in caso di bottino pieno, potrebbe essere la pietra tombale su questa LaLiga.

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana