Premier League, Brentford-Manchester City 1-3: Foden ribalta Maupay, Guardiola a -2 da Klopp

Francesco Mazza
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Va in archivio la ventitreesima giornata di Premier League, con il Manchester City che vince 3-1 sul campo del Brentford. Risultato molto importante per la lotta al titolo, visto che la sconfitta del Liverpool con l’Arsenal permette a Guardiola di salire a -2 da Klopp, raggiungendo proprio i Gunners al secondo posto. A decidere il match è la tripletta di Phil Foden, che ribalta l’iniziale vantaggio di Maupay. Per le Bees si tratta della settima sconfitta nelle ultime otto partite, con una classifica che non può far dormire sonni tranquilli.

Brentford-Manchester City 1-3: il racconto del match

Il match comincia con il Manchester City che spinge sull’acceleratore e si costruisce diverse occasioni soprattutto con Julian Alvarez, che però trova sulla sua strada un attento Flekken. Inaspettatamente al 21′ è il Brentford a passare in vantaggio grazie a Maupay, che illude tutto il Gtech Community Stadium. La formazione di Guardiola torna ad attaccare a testa bassa ma la poca precisione sotto porta e la serata di grazia del portiere di casa impediscono il pareggio fino al terzo di recupero del primo tempo, quando Foden inizia il proprio show e firma l’1-1.

Nella ripresa non cambia il canovaccio tattico della sfida, con il Manchester City che costringe sulla difensiva il Brentford, trovando la rete del sorpasso al 53′ ancora con il talento inglese, ben imbeccato dal solito De Bruyne. A chiudere i conti è sempre Foden, che sigla l’hat trick personale al minuto 70 mettendo in sicurezza il risultato, che rimane tale fino al triplice fischio del direttore di gara.