Torino, arriva la maxiofferta: tre candidati per il post Juric

Federica Concas
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

I prossimi mesi saranno decisamente decisivi per il futuro di Juric al Torino. A tal proposito, secondo quanto riportato da Tuttosport, il West Bromwich avrebbe già pensato ad una maxiofferta, tuttavia ancora ferma a quota 2 milioni di euro netti + bonus ma che dovrebbe innalzarsi ulteriormente. Una circostanza che potrebbe incuriosire il tecnico granata che non disdegnerebbe di immergersi in una nuova avventura, qualora l’obiettivo Europa sfumasse.

Il quotidiano piemontese ha anche sottolineato la volontà di Vagnati nel non farsi trovare impreparato al post juric, con il Torino che avrebbe di fatto già individuati tre potenziali candidati a guidare la panchina. Il primo, sulla lista varata da Cairo, resta Raffaele Palladino, tecnico da tempo apprezzato e seguito. Un’operazione che tuttavia potrebbe non decollare, con il ds granata pronto a puntare su altri due profili.

Torino, Gattuso l’alternativa a Palladino: occhio a Vanoli

Il Torino sta lavorando incessantemente per il post Juric che, come ipotizzato, potrebbe registrarsi a fine stagione. Nel mirino dei granata tre candidati con la prima scelta che indicherebbe come favorito Palladino. Tuttavia, qualora la pista non andasse in porto, Cairo starebbe valutando anche l’alternativa Gattuso, in uscita dal Marsiglia dopo una stagione assai complessa.

In ultimo, la corsa a tre potrebbe registrare anche l’ingresso del promettente Vanoli che a Venezia sta mettendo in mostra un lavoro importante. Tra i due litiganti il terzo gode? Troppo presto per dirlo, anche perché il futuro della panchina del Torino dipende esclusivamente da Juric e da cosa deciderà di fare. Spetta al tecnico granata l’ultima parola.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana