Conceicao-Porto, problemi economici sul rinnovo: il Milan attende

Sergio Conceicao è uno dei tecnici in lizza per la panchina del Milan: l'attuale allenatore del Porto può liberarsi dai portoghesi nonostante il rinnovo di contratto, che sembra essere considerato troppo gravoso dalla società

Francesco Mazza
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

In casa Milan il tema nuovo allenatore è destinato ad accompagnarci nel corso delle prossime settimane, fino a quando la società non deciderà su chi puntare con decisione per la prossima stagione. Chi starebbe vedendo crescere la propria candidatura è Sergio Conceicao, alle prese con una situazione da delineare con il Porto.

Il tecnico dei portoghesi aveva infatti firmato il rinnovo del contratto fino al 2028, prima che però Pinto da Costa lasciasse il club. Il prolungamento era proprio legato alla permanenza del dirigente portoghese, mentre con l’approdo di Villas Boas, Conceicao potrebbe liberarsi grazie ad una clausola inserita al momento della firma.

Come riportato anche da Record, l’incontro tra i due, in programma nelle prossime ore, servirà a fare il punto della situazione, con i 3,5 milioni a stagione per il tecnico che sarebbero considerati troppo gravosi. Il tutto potrebbe quindi portare ad una separazione, con il Milan pronto ad approfittarne.

Lettura: Conceicao-Porto, problemi economici sul rinnovo: il Milan attende
P