Il Napoli prepara l’assalto a Buongiorno: contropartite per convincere il Torino

Il Napoli prepara l'assalto a Buongiorno del Torino, pupillo di Conte. Il ds Manna vorrebbe proporre 2 contropartite tecniche per abbassare il prezzo del difensore granata

A cura di Neri Benvenuti
- Pubblicità -

Antonio Conte è un grandissimo estimatore di Alessandro Buongiorno. A dirlo è stato proprio il tecnico pugliese al calciatore del Torino ad una cena tra i due. L’ex allenatore del Chelsea ha comunicato il suo interesse per il difensore della Nazionale anche al presidente De Laurentiis, che si è mostrato pronto a soddisfare le richieste di Conte, anche se chiudere la trattativa in tempi brevi sarà un’impresa.

Urbano Cairo dal canto suo non ha fretta e sa benissimo che gli europei potrebbero far schizzare il valore del difensore azzurro e far aumentare le pretendenti. Già adesso sul giocatore ci sono, oltre al Napoli, Milan e Inter, a cui va aggiunta la concorrenza straniera dell’Atletico Madrid e di alcuni club inglesi. L’obiettivo del presidente granata comunque, è ricavare circa 45 milioni dalla cessione di Buongiorno.

De Laurentiis però vorrebbe abbassare la spesa, inserendo due contropartite tecniche che approderebbero così al Torino. Secondo Tuttosport il Ds Manna avrebbe proposto a Conte di inserire nella trattativa due giocatori ritenuti in esubero come Leo Ostigard e Giovanni Simeone, entrambi in scadenza nel 2026. Il club campano valuta il figlio del Cholo circa 15 milioni, ma difficilmente il giocatore accetterà la destinazione granata, visto il desiderio di voler tassativamente partecipare alle coppe europee. L’operazione dunque è avviata ma sarà sicuramente una trattativa lunga.

continua a leggere
Lettura: Il Napoli prepara l’assalto a Buongiorno: contropartite per convincere il Torino

Le Squadre di Serie A