Juventus, da Chiesa a Vlahovic: quattro big a rischio

Settimana intensa per il dt Cristiano Giuntoli, chiamato a sistemare diverse situazioni contrattuali intricate: dal rinnovo di Federico Chiesa a quello di Dusan Vlahovic

Riccardo Siciliano
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Settimana decisiva per il futuro della Juventus. Sul campo i bianconeri sperano di ottenere ufficialmente la qualificazione alla prossima Champions League, mentre Giuntoli deve sciogliere diversi nodi contrattuali. Sono ben 9 i calciatori con il contratto in scadenza nel 2025, ma in generale sono quattro i big considerati a rischio per la prossima stagione: Chiesa, Vlahovic, Rabiot e Szczesny.

Su Chiesa c’è l’interesse della Roma, portato avanti in prima persona dallo stesso De Rossi, forte del legame instaurato con il calciatore in Nazionale. Dall’altra parte, la Juventus lavora per il rinnovo del contratto in scadenza nel 2025, ma la distanza tre le parti resta ampia.

Discorso simile per Dusan Vlahovic, che la prossima stagione diventerà il calciatore più pagato della Serie A con 12 milioni di euro netti d’ingaggio. L’attaccante serbo ha un’intesa con i bianconeri fino al 2026: Giuntoli ha proposto un prolungamento fino al 2028 alle cifre attuali, così da abbassare la quota di ammortamento a bilancio, ma la proposta non è stata accettata e la trattativa risulta in una fase di stallo.

In scadenza il 30 giugno il contratto di Adrien Rabiot, la cui permanenza potrebbe essere legata a quella di Allegri in panchina. Giuntoli sta tentando di trovare un nuovo accordo con il francese, ma gli estimatori in Premier League non mancano. Accordo da 6,5 milioni di euro a stagione fino al 2025 per Szczesny, destinato a chiudere la sua avventura alla Juventus il prossimo anno.

Lettura: Juventus, da Chiesa a Vlahovic: quattro big a rischio
P