Juventus poker a centrocampo: Koopmeiners piano A, occasioni Saul e Samardzic

Redazione
3 lettura minima

La Juventus potrebbe finalmente sbloccare e solvere i dilemmi del proprio tecnico, oggi decisamente ben più saldo di un anno fa alla propria panchina, Massimiliano Allegri a centrocampo. Dopo i casi mediatici legati al presente ed al futuro, pur aventi genesi nel recente passato, di Nicolò Fagioli e Paul Pogba, i bianconeri si ritrovano costretti a far fronte a carenze di massimo spessore nel proprio reparto nevralgico.

- Pubblicità -

Pronto un poker d’acquisti per Massimiliano Allegri dunque, o meglio un ampio roster entro il quale andare a ricercare il profilo di maggior interesse, e ritenuto più congruo da un’area tecnica che oggi, a dispetto del passato, coglie la necessità di investire sui giovani come di massima rilevanza. Il piano A dal quale far partire le valutazioni, neanche a dirlo, resterebbe Teun Koopmeiners, di gran lunga il profilo più gradito al tecnico livornese della Juventus.

Koopmeiners il piano A: Allegri, tecnica o bilancio?

Per l’orobico Teun Koopmeiners tuttavia l’Atalanta spara alto e rallenta l’affare invernale, con cifre prossime ai 40 milioni di euro che, in questo punto della stagione, sebbene certifichino un affare pressoché certo dal punto di vista tecnico, collimano con un esborso proibitivo. Se l’olandese è oggi il preferito della Juventus, nella persona di Massimiliano Allegri, sullo sfondo emerge l’occasione Saul Niguez.

Sul centrocampista dell’Atletico Madrid sarebbe in corso valutazioni proprio in queste ore. Scontento del proprio ritorno in colchonero, cerca oggi maggior minutaggio e, dopo l’esperienza al Chelsea, un nuovo prestito alla Juventus potrebbe coincidere con le necessità di ambo le parti, sebbene resti come ultima carta da giocarsi nel corso del mercato invernale.

Samardzic alternativa: Allegri fai presto

Samardzic e Koné sono poi piste concrete sì ma, già opzionati, arriveranno alla Continassa con maggior probabilità in estate. Sul duttile ed eclettico centrocampista dell’Udinese piovono interessi dall’estate scorsa, ed un suo possibile arrivo fungerebbe anche da sgarbo, maggiormente mediatico a dire il vero, all’Inter.

Sul serbo, poi, si accende anche l’interesse del Napoli di Aurelio De Laurentiis, chiamato a metà stagione a conferire nuova linfa vitale ai suoi, oggi scarichi e solo lontano ricordo all’orizzonte calcistico della squadra che ha incantato nella passata stagione. Nerazzurri, bianconeri ed azzurri: il tridente di forze in campo accende il mercato attorno a Lazar Samardzic, oggi secondo nelle quotazioni che spingono un nuovo acquisto alla corte di Massimiliano Allegri.

- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

Ronaldo segna ancora e il Vicenza si conferma, obiettivo Serie B

Dopo la vittoria contro il Trento, il coach del Vicenza Stefano Vecchi ha commentato durante la conferenza stampa: "Abbiamo avuto una buona opportunità con Ferrari già nei primi minuti, ma…

❓ Monza-Atalanta, i convocati di Gasperini: la decisione su Scalvini

Big match da Europa quello che questa sera, domenica 21 aprile, metterà di fronte Monza e Atalanta, in campo alle 20:45. Teatro della contesa sarà l'U-Power Stadium, in cui i…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

Il “Caso Calvi” fa paura, alla Roma di De Rossi, no!

Sembrava incredibile dover raccontare una sfida europea senza considerare che in Italia si affrontavano due top club come Roma e Milan, eppure possiamo provare a descrivere l'impresa giallorossa con una…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

💡 Inter, fra Scudetto e mercato: Inzaghi ha le idee chiare

Match point per l'Inter, pronta ad affrontare il Milan in un Derby della Madonnina che potrebbe definitivamente chiudere il discorso Scudetto in maniera aritmetica. Con una vittoria infatti, i nerazzurri…

Mantova, Possanzini e la mancanza di grinta: “Ci manca un po’ di quel pepe al c**o”

Il tecnico del Mantova, Davide Possanzini, ha espresso la sua delusione dopo la terza sconfitta consecutiva. Nonostante il raggiungimento della promozione in Serie B, Possanzini ha sottolineato la necessità di…