Milan, Toni convinto: “Prenderei Rodrygo”

Il calciomercato di Milan passa dalla scelta dell'attaccante: Luca Toni suggerisce Rodrygo come eventuale obiettivo per l'estate

A cura di Lorenzo Ferrai Calciomercato
- Pubblicità -

Calciomercato che canalizzerà l’attenzione dei club, soprattutto il Milan, attento alla situazione centravanti. In un’intervista a Tuttosport, Luca Toni ha espresso il proprio parere su quella che potrebbe essere la campagna acquisti dei rossoneri: “Dipende dal budget della società. Per prendere gli attaccanti forti, devi avere un budget importante. Se invece punti una scommessa, dev’essere bravo lo scouting ad adocchiare dei giocatori ancora sconosciuti ma in grado di dimostrare di essere da Milan“.

A proposito di attaccanti, Toni ha dato un giudizio su Guirassy, papabile candidato a vestire la 9 del nuovo Milan che sorgerà sotto la gestione Fonseca: “Parliamo di un bel giocatore. Però la prossima stagione cambia tutto. Da quello che ho capito, la società intende tornare a vincere, quindi servono giocatori già pronti per combattere lo strapotere dell’Inter. Bisognerà vedere l’impatto che potrebbe avere una volta ambientato. La Serie A è diversa dalla Bundesliga“.

Infine, Toni ha provato a fare un nome papabile per questo Milan ambizioso: “Se Julian Alvarez del City non volesse fare più panchina, sarebbe un calciatore che ha già vinto e che è abituato a vincere. Io andre su profili che militano in grandi squadre e che hanno meno spazio, come Pulisic. Mi viene in mente Rodrygo del Real Madrid, lo andrei a prendere subito qualora fosse in vendita. Con l’arrivo di Mbappé ci sarà un bel po’ di casino su quella fascia avanzata. Piuttosto che fare panchina, sposerei un progetto di un top club come rossoneri“.

P