💶 Napoli, Hancko per la difesa: il Feyenoord fa il prezzo

David Hancko è uno dei nomi per la difesa del Napoli, che dovrà però fare i conti con il costo del cartellino imposto dal Feyenoord

Redazione
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

Il rush finale del campionato sarà decisivo per capire quale futuro attenderà il Napoli. Dopo la vittoria dello scudetto lo scorso anno, i partenopei ora rischiano anche di non conquistare un posto in Champions League. In questa stagione, uno dei problemi è stata la mancanza di compattezza difensiva, con la partenza di Kim Min Jae che non è stata ben assortita.

- Pubblicità -

Per questo motivo, il Napoli guarda al calciomercato con l’obiettivo di trovare un nuovo difensore centrale di alto livello. Proprio in quest’ottica, il nome in cima alla lista sembrerebbe essere quello di Hancko, che era già stato seguito dagli azzurri in passato. Attualmente in forza al Feyenoord, lo slovacco è un punto fermo dei biancorossi, come dimostrato anche dalla valutazione.

Strapparlo agli olandesi non sarà infatti semplice, visti i 25/30 milioni richiesti, triplicatisi rispetto ai 10 con cui è stato acquistato dallo Sparta Praga. Al momento il Napoli riterrebbe eccessivo il costo del cartellino, ma in estate un tentativo potrebbe essere fatto per riportare Hancko in Serie A.

Un passato nella Fiorentina

Non si tratterebbe infatti di una prima volta nel campionato italiano. Nel 2018 infatti Hancko arrivò alla Fiorentina con molte speranze, catalogato come il nuovo Skriniar, senza però lasciare tracce con la maglia viola. Solamente 5 presenze prima di essere ceduto prima in prestito e poi a titolo definitivo allo Sparta Praga.

Lo stesso giocatore disse così dell’esperienza con la Fiorentina: “In Italia le distanze tra i difensori sono sacre. Ci allenavamo a lungo tatticamente, ma mi svantaggiava il fatto che quasi nessuno parlasse l’inglese. A volte dipende anche dal carattere, io all’epoca ero un giovane difensore slovacco che ancora doveva imparare tutto”.

- Pubblicità -