🇻🇪 Scopriamo il Venezuela: avversaria dell’Italia che rincorre il Mondiale

Il Venezuela, nazionale che insegue i Mondiali e che giocherà la prossima Copa America, l'avversaria dell'Italia per la prima amichevole di marzo per la formazione allenata da Luciano Spalletti

Redazione
5 Minuti di lettura
Venezuela, chi è l'avversario dell'Italia?
Venezuela, chi è l'avversario dell'Italia?

Seguici sui nostri canali

L’Italia di Spalletti si prepara per un doppio confronto amichevole negli Stati Uniti. Con l’avvicinarsi del torneo Euro 2024 in Germania, la squadra italiana si mette alla prova contro le squadre sudamericane del Venezuela e dell’Ecuador. Queste squadre, come l’Italia, parteciperanno al prestigioso torneo delle Americhe, appunto, la Copa America.

Ecuador e Venezuela, che partecipano regolarmente al torneo senza necessità di qualificazioni, si scontrano con l’Italia per valutare la loro forza in vista degli impegni estivi. Entrambe le squadre si trovano dietro l’Argentina favorita, ma anche dietro Brasile e Uruguay.

Il 21 marzo, alle 22:00, a Fort Lauderdale, in Florida, l’Italia gioca la sua prima partita negli Stati Uniti, contro il Venezuela.

Venezuela, come gioca Fernando Batista

Fernando Batista, argentino e allenatore del Venezuela da poco più di una settimana, sostituendo il connazionale José Pekerman, preferisce il 4-2-3-1, ma ha dimostrato di poter allineare la squadra anche con un 4-4-2 più solido, a seconda dell’avversario. Contro l’Italia, l’allenatore del Venezuela dovrebbe scegliere un centrocampo a quattro, con Rondon come punto di riferimento in attacco.

VENEZUELA (4-4-2): Romo; Navarro, Angel, Osorio, Gonzalez; Savarino, Casseres, Rincon, Machis; Machis; Segovia, Rondon.

Out Soltedo

L’Italia non dovrà affrontare la stella della squadra, Yeferson Soteldo, a causa di un infortunio alla coscia. Il giocatore del Gremio, di 26 anni, dovrebbe tornare in campo solo ad aprile. Soteldo, un trequartista di piccola statura ex Toronto e Santos, è uno dei motivi per cui i tifosi del Venezuela sperano in una storica prima partecipazione al Mondiale 2026.

- Pubblicità -

Soteldo, con la sua qualità, tecnica, velocità e capacità di decidere le partite all’improvviso, è l’arma segreta del Venezuela. Tuttavia, come detto, non sarà presente a Fort Lauderdale.

Il Mondiale del Venezuela

Il Venezuela non ha mai partecipato ai Mondiali. Nel corso della storia, diverse squadre sudamericane sono riuscite a qualificarsi per il torneo, ma non il Venezuela. I tifosi sperano ogni quattro anni, ma questa volta potrebbe esserci una vera svolta.

Nelle prime sei partite di qualificazione, la squadra di Batista ha ottenuto due vittorie e tre pareggi, classificandosi al quarto posto. Attualmente, il Venezuela sarebbe qualificato per il Mondiale 2026, grazie anche all’espansione del torneo: ora partecipano sei squadre, non più quattro. Una settima squadra gioca invece lo spareggio inter-zona.

- Pubblicità -

L’Italia del Venezuela: ecco gli ex della Serie A

Tomas Rincon, ex giocatore della Sampdoria
Tomas Rincon, ex giocatore della Sampdoria

Non sono certo pochi i calciatori che oggi fanno parte della nazionale venezuelana ad aver giocato in Italia ed in Serie A. Ecco di seguito i calciatori che affronterà in amichevole la squadra di Luciano Spalletti:

  • Tomas Rincon, capitano del Venezuela, è un nome familiare per i tifosi italiani. Centrocampista del Santos, ha giocato in Italia per dieci anni tra Sampdoria, Torino, Genoa e Juventus. Con la Juventus ha vinto lo Scudetto 2016/2017 e la Coppa Italia.
  • Darwin Machis ha avuto meno fortuna, avendo giocato brevemente per l’Udinese nel 2018/2019. Attualmente gioca in Serie B il difensore Yordan Osorio, acquistato dal Parma nel 2020. Il giocatore nato nel 1994 ha giocato la sua prima stagione italiana in Serie A, poi è sceso in Serie B.
  • Rafael Romo ha avuto una breve esperienza con l’Udinese più di dieci anni fa, mentre Telasco Segovia ha giocato per la Sampdoria nel 2022/2023.
  • Infine, c’è Christian Makoun, che non ha mai debuttato in Serie A ma ha fatto parte della Juventus Under 23 in Serie C. Attualmente gioca in Grecia, all’Anorthosis.

Chi è Fernando Batista?

Fernando Batista, argentino nato nel 1970, è stato assunto come allenatore della squadra principale dopo aver allenato il Venezuela Under 23 per due anni. Dal 2023, dopo la partenza di Pekerman, è stato scelto come guida per i possibili Mondiali e la Copa America. Nelle dieci partite da allenatore principale ha perso solo una partita (1-0 contro la Colombia), mettendo in difficoltà un Brasile che si è fermato sull’1-1.

La partita contro l’Italia sarà un ottimo test in vista della Copa America, un torneo in cui il Venezuela ha raggiunto al massimo il quarto posto nel 2011. Il capitano Rincon, centrocampista a lungo visto in Serie A, sarà in mediana, mentre altre vecchie conoscenze italiane come Machis e Osorio dovrebbero partire titolari.

- Pubblicità -

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P