Alcaraz scalpita, Allegri pensa all’esordio dal 1′: come cambia la Juventus

Lorenzo Zucchiatti
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Ci ha sperato la Juventus nell’impresa della Roma contro l’Inter, ma un secondo tempo perfetto dei nerazzurri è valso il momentaneo +7. Urge una risposta della Vecchia Signora, sia per riportarsi a 4 punti che per ritrovare certezze dopo il solo punto conquistato nelle ultime 2. Allo Stadium contro l’Udinese, lunedì sera, c’è solo un risultato a disposizione, con qualche possibile novità di formazione all’orizzonte. L’ultimo arrivato Carlos Alcaraz scalpita, ha dato buoni segnali in allenamento e Allegri pensa all’esordio dal 1′ contro i friulani. Con lui la Juventus cambia.

Alcaraz jolly di Allegri, rischia Kostic: l’argentino si gioca il riscatto

Un vero e proprio jolly quello arrivato alla corte di Allegri dal Southampton, in grado di interpretare più ruoli. Con lui, dal classico 3-5-2, si potrebbe passare al 3-4-2-1, con il suo spostamento in posizione più avanzata, a supporto della punta insieme a uno tra Chiesa ed Yildiz. Con l’Udinese a rischiare la panchina è Kostic, troppo altalenante in questa stagione, con lo spostamento di McKennie sull’esterno. L’argentino si gioca il riscatto di fine anno, una cifra pari a 49,5 milioni che al momento sembra un miraggio, ma che potrebbe diventare realtà nel caso in cui Alcaraz si prendesse prepotentemente per mano la Juventus.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana