Boateng blinda la Salernitana: Inzaghi insegue l’impresa

Lorenzo Ferrai
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

La magata di Walter Sabatini ha ridato immediatamente lustro e fiducia a una Salernitana in uno stato di perenne crisi che non accennava a placarsi. I campani, costantemente fanalino di coda della Serie A hanno trovato un punto d’oro nella complicata trasferta di Torino, portando a casa uno 0-0 che sa di vittoria. Filippo Inzaghi interrompe la striscia di quattro sconfitte consecutive e prova a rilanciarsi verso una salvezza che rimane molto lontana, ma non più impossibile.

Forse un giocatore non cambia un’intera stagione. Ma l’arrivo di Jerome Boateng, gemma di mercato di Sabatini, può ridare più di una speranza alla Salernitana, rivelatasi solida e compatta in un campo complicato. Gran parte del merito va attribuito al difensore tedesco, che ha esordito proprio contro il Torino. Nonostante un’assenza dal campo per sette mesi, l’ex Bayern Monaco ha messo in campo tutta la propria esperienza e le sue qualità, blindando di fatto la retroguardia di Inzaghi.

Boateng rilancia la Salernitana

A 35 anni, dopo aver vinto Champions League e Mondiale, oltre ad altri innumerevoli trofei, Jerome Boateng è pronto a rilanciarsi, per provare a centrare un’impresa che avrebbe dell’incredibile. Nel marasma presente in casa Salernitana, spicca il tedesco campione del mondo 2014, apparentemente un corpo estraneo, che ha scelto di rimettersi in gioco per trascinare i campani verso un traguardo insperato chiamato salvezza. Superpippo ha tutto il diritto di sognare.

In questo articolo si parla di: