Bologna, Thiago Motta esulta verso il Lecce: un recupero in attacco

Mattia Gruppioni
3 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

La vittoria casalinga contro il Sassuolo di Alessio Dionisi ha riproiettato il Bologna verso le zone nobili della graduatoria, con la compagine felsinea attualmente al sesto posto nella classifica di Serie A e per una notte addirittura tornata quarta – prima del successo dell’Atalanta prima e della Roma poi nei giorni seguenti. Ora per Thiago Motta ed il proprio staff è tempo però di preparare la seconda gara consecutiva al Dall’Ara, quando domenica 11 febbraio arriverà alle ore 15:00 l’affamato Lecce di Roberto D’Aversa.

Gli emiliani sono tornati a lavorare questa mattina – martedì 6 febbraio – al Centro Tecnico Niccolò Galli di Casteldebole dopo due giorni di riposo, svolgendo attivazione atletica, esercitazioni tecnico-tattiche ed una partitella agli ordini dell’allenatore Thiago Motta – pronto peraltro a tornare in panchina dopo la squalifica scontata all’ultimo turno di Serie A. Questo dunque quanto riportato dal comunicato ufficiale del Bologna al termine della seduta di allenamento, con il tecnico italo-brasiliano che ha anche potuto rivedere il ritorno in gruppo di un centrocampista ed un attaccante.

Dan Ndoye, Bologna
Dan Ndoye, Bologna @Twitter

Bologna, torna Nodye: le gerarchie di Thiago Motta

Notizia di grande importanza e valore arriva direttamente dall’infermeria di casa Bologna, da dove Thiago Motta ha visto definitivamente uscire e tornare in campo l’esterno Dan Ndoye: l’olandese ha ripreso a lavorare col resto del gruppo squadra al pari del centrocampista Oussama El Azzouzi, tornato invece dagli impegni di Coppa d’Africa con la maglia del Marocco. Ora in vista del Lecce il condottiero dei felsinei dovrà decidere se concedere nuovamente minutaggio a Ndoye dopo il lungo infortunio, ma per l’esterno ex Basilea si prospetta una rincorsa non indifferente.

Dotato di grande velocità e dribbling, il classe 2000 ha grande spunto nell’uno contro uno e, stando a quanto visto nei primi mesi in maglia Bologna, dovrà contendersi il ruolo di laterale destro della trequarti assieme a Riccardo Orsolini. Sempre sulla carta, dall’altra parte la coppia di esterni dovrebbe essere formata dal redivivo Saelemaekers e dal rientrante Karlsson, ma Thiago Motta ha già dimostrato nelle ultime due gare di non avere gerarchie fisse, schierando interni di centrocampo come Urbanski e Fabbian da trequartisti laterali. Insomma, grande abbondanza offensiva alle spalle di Zirkzee.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana