Dionisi in bilico, il pari col Torino non basta: il Sassuolo tratta il sostituto

Lorenzo Zucchiatti
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

La sfida col Torino doveva essere uno spartiacque per il futuro di Dionisi, ma l’1-1 ottenuto sul campo lascia uno stallo destinato a terminare nelle prossime ore. Il tecnico del Sassuolo resta in bilico, con la società che deciderà oggi se proseguire con lui o cambiare per non rischiare un finale di stagione thriller. 1 punto nelle ultime 4 e, più in generale, prestazioni decisamente sotto tono preoccupano l’ambiente neroverde, a maggior ragione con l’Atalanta all’orizzonte. La dirigenza tratta l’eventuale sostituto di Dionisi, per avere un quadro completo per prendere una decisione.

Contatti con Grosso, ma c’è un diktat per portarlo a Sassuolo

Si dovesse optare per l’esonero, il club ha preso contatti con Fabio Grosso negli scorsi giorni, unico nome sul quale i neroverdi vorrebbero in caso puntare. L’ex campione del mondo con l’Italia è libero dopo aver rescisso con il Marsiglia, ma per portarlo a Sassuolo c’è un diktat importate: il tecnico non sembra essere disposto a fare da traghettatore per 6 mesi, desideroso di un progetto solido a più lungo termine. Si dovrebbe dunque ragionare su un contratto di più stagioni, valutazioni che la società sta facendo proprio in queste ore. Dionisi crede nelle salvezza e nella sua permanenza in panchina, ma tutto potrebbe cambiare in breve tempo.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana