Fiorentina, Bonaventura al nodo rinnovo: Italiano preoccupato

Francesco Mazza
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Superare questo momento decisamente complicato è il diktat della Fiorentina per evitare di sprecare quanto di buono fatto nella prima parte di stagione. Le tre sconfitte nelle ultime quattro partite hanno fatto perdere terreno ai viola ed il 3-2 subito in rimonta nei minuti finali a Lecce potrebbe lasciare strascichi. A preoccupare è la situazione legata a Bonaventura, chiara immagine dell’involuzione gigliata.

Il centrocampista aveva infatti trascinato la squadra nel girone d’andata con prestazioni superlative che gli aveva garantito anche un ottimo bottino di gol (6) ed assist (2). Da qualche settimana però il numero 5 non riesce più ad incidere come in precedenza, dimostrando anche un certo nervosismo che non lascia tranquillo Vincenzo Italiano. Il tecnico della Fiorentina ha bisogno di tutta la qualità del classe e dovrà cercare di recuperarlo nel minor tempo possibile.

Le voci sulla Juventus ed il capitolo rinnovo

A distrarre Bonaventura nell’ultimo periodo sembrerebbe essere state anche le voci di un interessamento della Juventus, che avrebbe tentato un approccio verso la fine della finestra di mercato. Da non dimenticare c’è poi invece la spinosa situazione contrattuale, con visioni differenti tra il giocatore e la Fiorentina.

Il contratto del centrocampista scadrà il prossimo 30 giugno, con la possibilità di un rinnovo automatico al raggiungimento di un determinato numero di presenze. Viste le prestazioni offerte, il giocatore sperava in nuovi contatti positivi per un prolungamento senza attendere troppo tempo, ma il problema principale resterebbe l’ingaggio. Attualmente Bonaventura percepisce un milione e mezzo più bonus, con l’idea della Fiorentina che sarebbe quella di giocare al ribasso, fattore che sembra non aver fatto piacere al classe ’89.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana