Genoa-Atalanta 1-4, Gilardino: “Le sconfitte insegnano, non lo meritavamo”

Francesca Rofrano
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Finisce per 1-4 la sfida del Luigi Ferraris tra Genoa e Atalanta, una partita intensa dal punto di vista tattico e psicologico che ha visto alla fine gli uomini di Gasperini trionfare e conquistare tre punti importanti. Il Grifone, nonostante la buona partita messa in campo, ha perso concentrazione in alcuni momenti della sfida, che il tecnico Gilardino commenta così in conferenza stampa: “È difficile parlare questa sera dopo questo risultato, la forza messa in campo è stata importante. Ci sono state situazioni evitabili. Spiace per un risultato così ampio perché non lo meritavamo“.

Poi continua: “La prestazione c’è stata. A leggere il risultato sembra un altro tipo di partita. Ho voluto forzarla un po’ inserendo tutto il potenziale offensivo e nella ripresa c’è il rammarico di non averlo concretizzato. Non posso rimproverare l’atteggiamento dei miei. Le sconfitte insegnano nella valutazione e nell’equilibrio. Bisogna ritrovare compattezza, perché la squdra ce l’ha“.

Genoa-Atalanta 1-4, Gilardino: “Retegui in crescita, Gudmundsson è importante”

La partita tra Genoa e Atalanta ha messo in risalto anche le qualità degli attaccanti del Grifone, nonostante il risultato. Gilardino ha infatti commentato con tono soddisfatto la prestazione di Gudmundsson e Retegui: “Mateo ha fatto una partita giusta. Ha tenuto palla e battagliato. Gudmundsson con le squadre che vanno uomo su uomo fa fatica, ma è molto importante per noi e dobbiamo metterlo nelle migliori condizioni“.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana