Genoa, Gilardino medita un cambio modulo: Ekuban e Vitinha in prima linea

Francesco Mazza
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

L’inizio del 2024 è stato positivo per il Genoa, con cinque risultati utili consecutivi, di cui due vittorie, interrotti dalla sconfitta contro l’Atalanta, con il punteggio finale di 4-1 che si è allargato con due reti nei minuti di recupero. Le scorse prestazioni hanno comunque permesso al Grifone di fare un importante passo avanti rispetto alla zona retrocessione, scavando un solco di ben 10 punti.

In vista dei prossimi impegni però, Alberto Gilardino starebbe pensando a qualche novità per provare ad aumentare il rendimento offensivo della sua squadra. I rossoblù hanno trovato un equilibrio con il 3-5-2 con le due stelle Gudmundsson e Retegui in avanti ma, stando a quanto riportato da Il Secolo XIX, il tecnico biellese potrebbe cercare un soluzione alternativa varando un nuovo modulo.

Genoa, idea Gudmundsson dietro le due punte

Nel corso del calciomercato invernale, il Genoa ha messo mano al proprio attacco acquistando in prestito dal Marsiglia Vitinha, che potrebbe presto fare il suo esordio da titolare. Per cercare più efficacia offensiva, l’idea di Gilardino sarebbe quella di posizionare Gudmundsson alle spalle delle due punte libero di svariare. In questo modo, a seconda delle esigenze del match, Retegui verrebbe affiancato in avanti da una spalla come il neo arrivato portoghese o Okuban, in modo da non dover compiere reparto da solo.

In questo articolo si parla di: