Il Cagliari tocca il fondo, Luvumbo non basta: ma Ranieri spera ancora

Francesca Rofrano
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Entusiasmante e dinamica la Roma si è imposta per 4-0 sul Cagliari, che dal canto suo si è mostrata come una squadra spenta e poco organizzata, a discapito delle scelte tattiche decise da Claudio Ranieri. Zero tiri ad impensierire Szczesny e con la difesa che non ha fatto il proprio lavoro. Paradossalmente, anche l’innesto di un giocatore come Yerri Mina, nuovo acquisto rossoblù, ha creato non poche difficoltà al Casteddu, che si è ritrovato a non riuscire a contenere lo strapotere fisico di Lukaku.

Non tutti i mali vengono per nuocere però e infatti, nonostante la cocente sconfitta in terra romana, il Cagliari non cambia la sua posizione in classifica, condizionata dai rispettivi pareggi di Empoli e Salernitana che non hanno portato grosse modifiche alla zona salvezza.

Cagliari, Ranieri alla conquista della salvezza

Con una manovra che fa fatica a reggere il confronto con altre squadre, piccole o grandi che siano, Claudio Ranieri dovrà mettersi nei panni di psicologo per analizzare quello che sarà e che dovrà essere per tentare il percorso dedito alla salvezza nel massimo campionato italiano. Le potenzialità comunque non sono da sottovalutare, ma per dare una scossa al periodo e sperare di andare oltre, il solo apporto di Luvumbo non può e non deve bastare.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana