Inter e Milan inguaiano Allegri: Juventus reggi la pressione?

Lorenzo Ferrai
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Due settimane complicatissime per una Juventus passata dal potenziale +4 al reale -7 dall’Inter capolista. Lo stop con l’Empoli prima e la sconfitta nel Derby d’Italia poi hanno sensibilmente ridimensionato le ambizioni della Vecchia Signora. Niente più Scudetto nei sogni bianconeri, come decantato a più riprese da Allegri, anche se questo non appare nemmeno il momento ideale per sciogliersi. Difatti, il Milan corre e ora è dietro di un solo punto.

Con il primo posto pressoché irraggiungibile, la Juve è chiamata a vincere contro l’Udinese per tenere a distanza i rossoneri. Tra due fuochi, visto il ritmo tenuto dall’Inter, i bianconeri si concentrano sull’unica missione di preservare il secondo posto. E con il Milan a -1, la faccenda rischia di complicarsi molto più del dovuto. Perché, come ribadito anche da Max, il gruppo è giovane, perciò l’errore è dietro l’angolo, specialmente quando si gioca sotto pressione. E la partita contro l’Empoli ne è una dimostrazione lampante.

Juventus, salvagente Europa

Scudetto o no, la Juventus ha l’obbligo di riprendersi e tornare a correre dopo aver immagazzinato un solo punto in due partite. Score che ha sbriciolato le certezze bianconere e, con esse, anche il vantaggio sul Milan. Dal canto suo, Allegri è consapevole dell’importanza della partita e non accetterà ulteriori cali. Anche perché la sua squadra potrebbe usufruire di un vantaggio non indifferente. A breve tornerà l’Europa, dove le due milanesi concorreranno per i propri obiettivi. La campagna continentale toglie energie e punti. Un aiuto tutt’altro che leggero per la Vecchia Signora.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana