Juventus a fondo, non solo il ko: Allegri centra il record negativo

Lorenzo Ferrai
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Il Derby d’Italia ha proclamato l’Inter vincitrice, ora pronta a involarsi verso il suo 20° Scudetto. Nonostante manchino ancora tanti punti da qui al termine della stagione, lo scontro diretto di San Siro ha evidenziato una differenza tecnica che Allegri aveva mascherato conducendo la sua Juventus al secondo posto, giungendo alla sfida decisiva staccato di un solo punto.

Benché il risultato dica 1-0, fra Inter e Juve la differenza è stata netta, con Szczesny che ha salvato a più riprese i bianconeri dal tracollo. Allegri stavolta non è riuscito a rimetterla in piedi con i cambi e spesso passeggiava nervosamente davanti alla propria panchina. La Vecchia Signora ha stabilito il nuovo record negativo di questo campionato. Un solo tiro in porta in 90′, targato Dusan Vlahovic, mai così male nel campionato 2023-24.

Juventus, non è il momento di mollare

La sentenza del Derby d’Italia è inequivocabile. L’Inter ha vinto e si è vestita da lepre. Inoltre, il recupero contro l’Atalanta offre a Inzaghi la grande chance di chiudere il campionato. La sconfitta rimediata a San Siro può avere delle conseguenze per la Juventus, soprattutto mentali. Ma i bianconeri dovranno voltare pagina immediatamente, già dalla partita contro l’Udinese. Se è vero che lo Scudetto può diventare un’utopia, il Milan si fa sempre più incalzante al terzo posto.

In questo articolo si parla di: