Juventus, dalle scuse al riscatto: Allegri cambia contro l’Udinese

Lorenzo Zucchiatti
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Decisamente finiti i jolly per la Juventus, che deve necessariamente tenere il passo dell’Inter e mettere pressione in vista del recupero con l’Atalanta dei nerazzurri il 28 febbraio. Allegri cambia contro l’Udinese, in particolar modo in attacco, dove tanti sono i temi: da un Yildiz reduce dalla sua prima vera insufficienza rimediata a San Siro, a Vlahovic e Chiesa alle prese con i rispettivi acciacchi e dunque in dubbio per la sfida ai friulani. Chi è dunque pronto a sostenere l’attacco bianconero e passare dalle scuse al riscatto è Arkadiusz Milik.

Occasione Milik: il gol in Serie A manca da 4 mesi

Una leggerezza scellerata quella del polacco contro l’Empoli, reo di essersi fatto espellere dopo un quarto d’ora di gara e di aver dunque condizionato l’andamento della gara, terminata 1-1. Dopo aver visto i compagni dalla tribuna soccombere all’Inter a San Siro, ecco una nuova occasione per Milik, che dovrebbe posizionarsi al centro dell’attacco al posto di Vlahovic. Per farsi perdonare serve buttarla dentro, a maggior ragione se consideriamo che, tolta la tripletta al Frosinone nei quarti di finale di Coppa Italia, il gol in Serie A manca da 4 mesi, dal derby con il Torino del 7 ottobre 2023. Contro l’Udinese alla Juventus serve un “Arek” sugli scudi.

In questo articolo si parla di: