Kvaratskhelia rilancia il Napoli, Mazzarri ci crede: Ngonge tradisce il “suo” Verona

Mattia Gruppioni
3 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

In una partita dai mille volti e dal risultato finale incerto fino al termine della stessa, il Napoli sconfigge a domicilio l’Hellas Verona di Marco Baroni e rilancia la propria corsa verso la qualificazione alla Champions League della prossima stagione: la compagine di Walter Mazzarri ha rimontato l’iniziale rete di vantaggio scaligera segnata da Diego Coppola al minuto 72 grazie alle giocate personali di Cyril Ngonge e Khvicha Kvaratskhelia.

Il neo acquisto belga ha propiziato l’autorete del difensore Dawidowicz grazie ad un tiro deviato dallo stesso polacco in seguito a perfetta azione personale di Jesper Lindstrom – entrato forse per la prima volta in maniera convincente – mentre dall’altra parte il georgiano ha ammaliato lo stadio Maradona con una delle sue prodezze al minuto 87, consegnando di fatto la vittoria al Napoli. La classifica rimane deficitaria e vede ancora gli Azzurri fisicamente lontani dalla zona Champions League, ma i punti di distacco dall’Atalanta quarta in graduatoria sono poi solo effettivamente quattro: e Walter Mazzarri ha ribadito ancora una volta quanto la corsa sia dannatamente lunga ed aperta.

Cyril Ngonge, Napoli
Cyril Ngonge, Napoli @LPS

Napoli, Ngonge convince Mazzarri: Politano rischia?

Non c’è solo Khvicha Kvaratskhelia nelle menti e sulle bocche dei tifosi del Napoli l’indomani del successo in Serie A: all’esordio con la maglia degli Azzurri già nel corso dell’ultima giornata di campionato contro la Lazio domenica scorsa, Cyril Ngonge è risultato decisivo nella prima uscita della propria carriera contro l’Hellas Verona – squadra italiana che ha creduto in lui un anno fa e che l’ha ceduto in questa sessione di calciomercato invernale proprio alla società partenopea.

Da capire ora quale sarà il ruolo del tuttofare belga nello scacchiere tattico di Walter Mazzarri, che anche in conferenza stampa post partita ha spiegato la duttilità del suo nuovo giocatore: a rischiare potrebbe essere soprattutto Matteo Politano, apparso leggermente in calando e pronto ad essere insidiato nel ruolo di mezza punta di destra. In attesa delle scelte dell’allenatore di San Vincenzo, ecco che Ngonge si candida a possibile craque del finale di stagione azzurro.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana