L’Atalanta passeggia sulla Lazio: Gasperini come Allegri e Ancelotti

Riccardo Siciliano
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Una super Atalanta supera senza troppi problemi la Lazio nello scontro Champions e consolida la quarta posizione in classifica, portandosi a +3 sul Bologna. Al Gewiss Stadium la partita si è conclusa con il risultato di 3-1 per la Dea, che ha indirizzato il match dalla sua parte sin dalle prime battute di gioco, lasciando senza respiro i biancocelesti con un pressing asfissiante.

Il vantaggio dell’Atalanta è arrivato dopo appena 16′, con la rete di Mario Pasalic sulla sponda di testa di Scalvini. La Lazio ha fatto molta fatica a concludere a rete e non è riuscita ad aprire varchi nella difesa della Dea. Sullo scadere del primo tempo arriva il raddoppio di Charles De Ketelaere su rigore, causato da un tocco di braccio di Marusic. Al 76′ il fantasista belga si mette in proprio e firma la doppietta personale, beffando Provedel sul primo palo. La squadra di Sarri trova il gol della bandiera con Immobile dagli 11 metri all’84’, troppo tardi per tentare la rimonta.

Gasperini raggiunge quota 150

Grazie al successo ottenuto questa sera, Gasperini raggiunge le 150 vittorie in campionato sulla panchina dell’Atalanta. Il tecnico piemontese è solo il quinto allenatore della storia della Serie A a raggiungere questo traguardo alla guida di un solo club: prima di lui ci sono riusciti Herrera con l’Inter (159), Ancelotti con il Milan (163), Trapattoni (213) e Allegri (200) con la Juventus.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana