Milan, Scaroni: “Fiducia a Pioli, la Serie A è un danno”

Lorenzo Ferrai
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Il periodo complicato sembra ormai alle spalle. Il Milan ha battuto il Napoli e si è portato a -1 dalla Juventus, ottenendo la sesta vittoria su sette gare. Anche la posizione di Stefano Pioli appare più salda di un mese fa, quando il mister appariva in discussione, con i fantasmi di Conte sullo sfondo. E Paolo Scaroni, presidente rossonero, non ha mancato di sottolineare la fiducia verso il tecnico: “Abbiamo fiducia totale verso di lui e i risultati lo stanno confermando, calma piatta su questo fronte” le sue parole alla trasmissione Radio Anch’io lo Sport su Radio Rai.

Il numero uno del Diavolo, nel suo intervento ha anche speso un pensiero verso la nuova riforma che sta investendo il calcio. In particolare, Scaroni si è concentrato sulla possibilità di un ridimensionamento del campionato di Serie A: “Giochiamo troppo, in più abbiamo tanti giocatori chiamati in nazionale, a cui si aggiungono la Coppa Italia e le coppe europee. Il carico di partite è un danno, soprattutto per i numerosi infortuni che ne conseguono. La Serie A a 18 squadre l’abbiamo già avuta, la ricordo anche a 16“.

Scaroni sul nuovo stadio: “Sono ottimista, anche se è difficile”

Il presidente del Milan è poi intervenuto a proposito del nuovo stadio: “Abbiamo comprato i terreni, il comune di San Donato ci ha dato il suo appoggio. Siamo ottimisti, sebbene in Italia sia particolarmente difficile su questi temi. Abbiamo bisogno di un nuovo stadio. Il sindaco di Milano ci ha chiesto di fare un ultimo tentativo per una possibile ristrutturazione, anche leggera, di San Siro. Ma io sono piuttosto negativo su questo. È difficile fare dei lavori importanti in un impianto che ogni settimana ospita 70mila persone“.

In questo articolo si parla di: