Pagelle Juventus-Empoli 1-1: Baldanzi beffa Allegri, Vlahovic non basta

Federica Concas
4 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Nel 22° turno del campionato di Serie A Juventus-Empoli si affrontano in una gara che parte subito in salita per i padroni di casa, a causa del cartellino rosso rimediato al 18° del primo tempo da Milik. Una circostanza che tuttavia non spegne la Vecchia Signora che grazie al sontuoso stacco di testa di Vlahovic si porta in avanti 1-0. Un gol tuttavia pareggiato da Baldanzi a pochi minuti dall’ingresso che beffa Allegri e la speranza di portare a casa tre punti fondamentali per mantenere il vertice della classifica. Un pareggio 1-1 che lascia l’amaro in bocca al tecnico bianconero.

Pagelle Juventus

  • Szczesny, 6.5: tra i migliori in campo. Reattivo ed attento alle poche occasioni prodotte dall’Empoli
  • Gatti. 6: primo tempo senza sbavature, Regge bene anche il secondo rivelandosi spesso propositivo in avanti
  • Bremer, 6.5: attento e diligente riesce a gestire le minacce dell’Empoli. Vince praticamente ogni duello
  • Alex Sandro, 5.5: prova a portarsi davanti per assistere i compagni d’attacco. Tuttavia, la troppa fretta lo porta spesso a sbagliare rischiando di rilanciare il contropiede avversario
  • Cambiaso, 6.5: onnipresente in ogni parte del campo fa il doppio del lavoro rivelandosi decisivo anche in alcune situazioni difensive (dal 78′ Iling Junior, 6: non male, si mette a disposizione della squadra)
  • McKennie, 6: meno lucido del solito nella costruzione del gioco, riesce comunque a dare il suo contributo in zona difensiva
  • Locatelli, 6.5: fa spesso il terzo uomo dando prova di maturità e solidità nel momento più complicato della gara
  • Miretti, 5.5: tra i meno in forma tra i suoi, non riesce a gestire al meglio le giocate di Baldanzi e compagni (dal 59′ Weah, 6: non fa rimpiangere il collega)
  • Kostic, 6: si batte senza risparmiarsi. Una buona gara quella disputata dal serbo che in virtù dell’inferiorità numerica non si è risparmiato su più fronti (dal 78′ Yildiz, 6.5: gioca con grande personalità senza tuttavia registrare importanti occasioni)
  • Vlahovic, 8: ancora una volta mette a segno una rete importantissima. Forza fisica e precisione, si rivela il vero trascinatore in campo
  • Milik, 4.5: il rosso che registra al 18° pesa tanto e rappresenta un’opportunità sprecata

Pagelle Empoli

  • Caprile 6: non può nulla in occasione del gol messo a segno da Vlahovic. Non demerita nelle altre occasioni
  • Ismajli, 6: soffre le azioni di sfondamento di Vlahovic riuscendo, seppur con grande difficoltà, a sventare con l’aiuto dei compagni le iniziative del serbo
  • Walukiewicz, 5.5: in palese difficoltà non riesce a gestire le incursioni di Vlahovic
  • Luperto, 6: prova a prendere in mano le redini del centrocampo riuscendo a confezionare palle molto interessanti per i colleghi
  • Gyasi, 5.5: non convince, a tratti sottotono fa qualche errore di troppo
  • Zurkowski, 5: la difesa della Juventus lo blocca impedendogli di replicare l’ottima performance dimostrata contro il Monza (dal 90′ Fazzini, s.v.)
  • Grassi, 5: delude dimostrando di non essere in giornata (dal 56′ Cancellieri 6.5: il suo ingresso in campo regalara maggiore freschezza e lucidità)
  • Maleh, 6-: senza lode né infamia
  • Cacace, 6: ci prova. Tanta determinazione ma poca concretezza
  • Cerri, 5: totalmente fuori dalla partita non si rivela mai pericoloso (dal 56′ Baldanzi, 7: mette a segno dopo pochi minuti dall’ingresso il gol del pareggio 1-1)
  • Cambiaghi, 6.5: disputa una buona partita. Prova a pizzicare Szczesny ma non riesce a sorprendere il portiere bianconero (dal 90+4′ Marin, s.v.)
In questo articolo si parla di: