Pagelle Napoli-Verona 2-1: Kvaratskhelia magia, non basta Montipò

Francesco Mazza
4 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Al Maradona il Napoli batte in rimonta 2-1 il Verona dopo un match denso di emozioni e che sembrava stregato. La formazione di Mazzarri gioca un buon primo tempo ma trova sulla propria strada un ispiratissimo Montipò. Nella ripresa gli ospiti riescono a trovare il vantaggio con Coppola ma nell’ultimo quarto d’ora gli ingressi di Lindstrom e Ngonge permettono ai partenopei di confezionare il pareggio prima del gioiello di Kvaratskhelia che regala i tre punti ai suoi.

Pagelle Napoli

  • Gollini 6: Si fa trovare pronto su un paio di conclusioni ad inizio secondo tempo. Non può nulla su Coppola.
  • Di Lorenzo 6: Prestazione sufficiente sulla destra provando a spingersi anche in avanti ma senza particolare fortuna.
  • Rrahmani 6: Con Juan Jesus controlla bene la zona centrale rischiando quasi nulla.
  • Juan Jesus 6: Come il compagno di reparto si dimostra attento per tutti i 90 minuti.
  • Mario Rui 6: Spinge e crea qualche iniziativa interessante. Esce anche a causa del cartellino giallo. (dal 52′ Mazzocchi 6)
  • Zambo Anguissa 5,5: Si vede poco non riuscendo a far valere la propria qualità e forza fisica. Pecca di leggerezza anche in zone del campo poco consone.
  • Lobotka 5,5: Ad inizio match trova poco spazio, col passare dei minuti riesce a calamitare più palloni con giocate però troppo elementari. (dall’85’ Dendoncker SV)
  • Cajuste 5,5: Qualche buona incursione accompagnata però da diversi errori in fase d’impostazione. (dal 62′ Ngonge 7: Trova la sua prima rete con il Napoli ed avvia la rimonta)
  • Politano 5,5: Parte forte e sembra poter infiammare il Maradona. Col passare del tempo si vede meno anche a causa della poca assistenza dei compagni. (dal 62′ Lindstrom 6,5: Non parte bene ma poi si accende sfiorando il gol e regalando l’assist a Ngonge)
  • Simeone 5,5: Lotta con i centrali del Verona ingaggiando tanti duelli fisici. Trova sula sua strada un grande Montipo’. (dall’85’ Raspadori SV)
  • Kvaratskhelia 7: Il georgiano sembra essere veramente l’unico in grado di scardinare la difesa scaligera. Ogni tanto pecca un po’ di egoismo ma crea tante belle iniziative fino allo straordinario gol del definitivo 2-1.

Pagelle Verona

  • Montipò 7,5: Tira giù la saracinesca in diverse occasioni con interventi importanti che tengono a galla i suoi.
  • Tchatchoua 6: Gran corsa per tutto l’arco del match anche se manca un po’ di apporto in fase offensiva.
  • Coppola 7: Nonostante il giallo gioca un grande match in copertura su Simeone. Ha il merito di trovare la rete dell’1-0. (dall’85’ Magnani SV)
  • Dawidowicz 6: Lavora bene su Simeone vincendo molti duelli aerei. Soffre nell’arrembaggio finale.
  • Cabal 6: Regge bene sulla corsia sinistra limitando Politano.
  • Serdar 6: Buon lavoro davanti alla difesa dove riesce a schermare e sporcare un gran numero di palloni. Cala nel finale arrembante del Napoli.
  • Duda 6: Più lavoro d’impostazione rispetto a Serdar. Nella ripresa gestisce più palloni innescando gli attaccanti. (dall’86’ Tavsan SV)
  • Folorunsho 6: Abbina qualità a quantità anche se non riesce ad essere incisivo nella trequarti avversaria.
  • Suslov 6,5: È colui che cerca di accendere la luce con la sua qualità tra le linee. Soprattutto nella ripresa riesce a legare bene il gioco non dando punti di riferimento. (dall’82’ D. Silva SV)
  • Lazovic 6: Gioca un buon match anche se non gestisce sempre al meglio alcuni palloni importanti. (dall’81’ Vinagre SV)
  • Noslin 6: Primo tempo non semplice con il Verona arroccato in difesa. Nelle poche ripartenze gestisce però bene il pallone. (dal 60′ Swiderski 6)
In questo articolo si parla di: