Roma, De Rossi all’esame Inter: i tre piani preparati a Trigoria

Mattia Gruppioni
3 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Tre vittorie in altrettante gare di Serie A giocate per la Roma del nuovo allenatore Daniele De Rossi, che ha quindi fatto en-plein di successi tra Hellas Verona, Salernitana e Cagliari nel giro di appena tre settimane: un ruolino di marcia invidiabile per la formazione giallorossa, che dopo essere stata a meno cinque lunghezze dalla Champions League ora insegue a soli due punti dall’Atalanta quarta in graduatoria. 4 reti fatte, unicamente 2 subìte: sabato 10 febbraio arriverà allo stadio Olimpico l’Inter capolista, con De Rossi che continua nella preparazione della sfida in quel di Trigoria.

Dybala-Lukaku: così De Rossi scardina l’Inter

Il primo nuovo rodaggio che De Rossi ha iniziato a fare una volta approdato sulla panchina della Roma è quello che sta vedendo protagonista tanto in fase di possesso quanto in quella di non possesso la coppia formata da Paulo Dybala e Romelu Lukaku: l’argentino ha saltato unicamente la prima delle tre sfide da nuovo tecnico giallorosso dell’ex numero 16 in termini di bonus, segnando dal dischetto a Salerno e confermandosi con una doppietta contro il Cagliari.

Lukaku e Dybala, Roma
Lukaku e Dybala, Roma @livephotosport

Dall’altra parte, Big Rom ha invece tenuto la bocca asciutta nella trasferta all’Arechi ed all’ultimo turno casalingo, sbloccando però l’incontro esordio di De Rossi sulla panchina della Roma: la coppia sta collaudandosi sempre più e l’uno sembra giocare per l’altro, come dimostrato dal velo del centravanti belga per la Joya in occasione della seconda rete inflitta alla compagine di Claudio Ranieri lunedì scorso.

Roma, De Rossi prepara l’Inter: come fermare Dimarco

Il secondo punto su cui starebbe lavorando Daniele De Rossi in vista dell’appuntamento contro l’Inter di sabato 10 febbraio riguarda invece da vicino la stessa compagine allenata da Simone Inzaghi: uno degli uomini maggiormente di gamba e simbolo della Beneamata porta il nome di Federico Dimarco, con l’italiano studiato dal nuovo condottiero capitolino e pronto ad essere bloccato. Ma a chi spetterà l’arduo compito? Osservando gli allenamenti in quel di Trigoria direttamente da una torretta – come fece Luis Enrique al tempo – DDR starebbe pensando alla morsa formata da Karsdorp e Cristante.

Cristante, Roma @livephotosport
Cristante, Roma @livephotosport

Il mediano italiano continua ad essere funzionale all’interno dello scacchiere tattico della Roma anche con De Rossi in panchina, mentre dall’altra parte l’olandese ha ripreso vigoria e titolarità con l’avvicendamento di Mourinho: loro due saranno con ogni probabilità i designati a bloccare le scorribande di Dimarco, mentre infine l’ultimo dubbio che DDR dovrà sciogliere a Trigoria negli ultimi allenamenti settimanali riguarda il ballottaggio serrato che continua ad esserci tra Paredes e Bove. L’argentino garantisce geometrie e garra, l’italiano quantità e inserimento: chi la spunterà?

In questo articolo si parla di: