Roma, tra Baldanzi e Renato Sanches: la sentenza di Nainggolan

Lorenzo Gulino
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Con l’addio di Tiago Pinto e la chiusura del calciomercato estivo, la Roma adesso è concentrata sul campionato. La stagione è ancora lunga e il centrocampo è il reparto più discusso della rosa giallorossa sia in senso positivo che negativo. Quello che doveva essere il grande acquisto estivo Renato Sanches è stato, invece il flop, mentre adesso i riflettori sono tutti puntati su Tommaso Baldanzi.

Il portoghese, a causa degli innumerevoli infortuni, non è mai riuscito a brillare veramente. A parlarne è stato anche Radja Nainggolan a Centro Suono Sport: “Renato Sanches pensavo che fosse il miglior acquisto, poi purtroppo è stato sempre male. Se non s’infortunasse, sarebbe un giocatore di altissimo livello. Ho conosciuto tanti giocatori, alcuni sono più propensi a farsi male e altri no, è una cosa che non si può risolvere”

Nainggolan dubbioso su Baldanzi

Il grande colpo di gennaio in casa Roma prende il nome e cognome di Tommaso Baldanzi. L’ex trequartista dell’Empoli, contro tutte le aspettative visto l’inizio di mercato, è approdato in terra giallorossa, assaporando il calore della piazza capitolina.

Baldanzi e Pellegrini
Baldanzi e Pellegrini

Certo è che Baldanzi dovrà cercare di imporsi fin da subito, ma non sarà così semplice. Queste le parole di Nainggolan in merito a ciò: “Giocatore giusto per il futuro non lo so, dico che all’Empoli ha fatto bene e pure in Under 21. A Roma serve personalità, a Empoli lo ha dimostrato, ma giocare a Roma non è difficile. Lui è un giocatore di qualità, bisogna vedere con il tempo come andrà”.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana