Salernitana, incognite salvezza: Liverani cambia tutto

Lorenzo Ferrai
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Da meno di 24 ore, la Salernitana ha annunciato Fabio Liverani come nuovo allenatore. L’avventura di Pippo Inzaghi si chiude anzitempo, nonostante le buone prospettive donate dalla campagna acquisti invernale. L’ex centrocampista del Palermo giunge a Salerno con l’ardua missione di condurre alla salvezza una squadra che naviga mestamente all’ultimo posto in Serie A e non vince da sei partite (5 sconfitte e un pareggio).

L’avvento di Liverani sulla panchina dei campani apre ai dibattiti sul possibile sistema con cui i granata potrebbero presentarsi in campo. Il cambiamento più evidente dovrebbe riguardare il modulo, con l’abbandono della difesa a tre, per favorire il tridente offensivo, con inevitabili stravolgimenti in fatto di gerarchie. La Salernitana ha faticato non poco a produrre in zona offensiva e con il ritorno dell’attacco a tre, le palle gol dovrebbero sensibilmente aumentare di partita in partita.

Candreva e Dia le certezze, dubbio Manolas

Con poco tempo a disposizione, Fabio Liverani dovrà avere le idee chiare fin da subito, anche perché la priorità della Salernitana rimane quella di fare punti in ottica salvezza, prima ancora di affinare i meccanismi di gioco. Granata attesi dal proibitivo appuntamento di San Siro contro il rullo compressore Inter, a cui seguiranno tre scontri diretti da non fallire: Monza, Udinese e Cagliari.

Antonio Candreva, Salernitana
Antonio Candreva, Salernitana @Livephotosport

Candreva dovrebbe tornare ad agire nella sua vecchia posizione di esterno alto, mentre il nuovo mister potrebbe reintegrare definitivamente Boulaye Dia, vicino all’addio per svariate settimane. Uomini chiave per il percorso salvezza sono anche i due centrali difensivi, arrivati a gennaio. Se Boateng ha dimostrato di poter offrire garanzie, Manolas rimane un’incognita, specialmente per le sue condizioni fisiche.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana