Sassuolo-Torino, Juric: “Sarà difficile, ecco dove dobbiamo migliorare”

Lorenzo Ferrai
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Settimana burrascosa per il Torino, reduce dal deludente pari interno contro la Salernitana, che ha impedito ai granata di accorciare sulla zona Europa. Giorni intensi anche per Ivan Juric, protagonista di alcune polemiche con i tifosi, le quali sembrano acqua passata. Il mister croato torna a concentrarsi sul campo, pronto per il match di domani, sabato 10 febbraio, quando il Toro sfiderà il Sassuolo nella complicata trasferta del Mapei Stadium.

Il tecnico ha presentato il match nella consueta conferenza stampa della vigilia: “Il calcio è strano. Dionisi è bravo e ha molti giocatori di qualità, a volte le cose vanno male. Ma hanno talento, sarà complicato, dovremo difendere bene“. Un Juric che teme il Sassuolo e che si augura di non sprecare un’ulteriore occasione, come accaduto con la Salernitana: “Si poteva fare meglio. Con dieci calci d’angolo bisogna segnare anche in modo sporco. Dobbiamo lavorare sull’attacco“.

Sassuolo-Torino, Juric: “Rodriguez da valutare, Lovato è un’opzione”

Nel corso della conferenza, Juric ha dato delucidazioni anche sulla possibile retroguardia che scenderà in campo al Mapei Stadium: “Schuurs e Buongiorno sono due perdite pesanti, anche perché ce li siamo costruiti. Rodriguez si è allenato a parte, vediamo se riusciamo a utilizzarlo. Lovato ha fatto molte presenze. È un ragazzo che può crescere, rimane un’opzione“.

Ricardo Rodriguez, Torino
Ricardo Rodriguez, Torino*

Il Torino è consapevole dell’importanza della partita, anche perché il Sassuolo ha dimostrato di essere un’avversaria ostica. Juric rimane in guardia: “Quando sei nella loro situazione dai qualcosa in più e meno tranquillità. Si chiudono ma sanno ciò che devono fare e lavorano bene in entrambe le fasi. Laurienté è un giocatore determinante per loro, ma ne hanno anche altri come Volpato e Pinamonti

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana