Sassuolo-Torino, Orsato grazia Lovato: l’episodio non è sfuggito a Marelli

Federica Concas
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Il responso è stato servito: Sassuolo-Torino termina 1-1. Un pareggio che tuttavia non rende soddisfatte nessuna delle due squadre, alla vigilia determinate nel provare a conquistare un successo fondamentale. A fare da sfondo al match giocato al Mapei la moviola e l’episodio che non è sfuggito agli occhi dell’esperto Marelli. L’ex arbitro, ai microfoni di DAZN, ha definito Lovato graziato dall’arbitro Orsato.

Un’osservazione che si ricollega al mancato secondo giallo che Orsato non ha estratto nei confronti di Lovato al 73′ minuto di gioco. Una circostanza in cui il difensore del Torino è entrato duro nei confronti di Pinamonti. Situazione che secondo Marelli, senza ombra di dubbio, meritava la seconda ammonizione ed il conseguente cartellino rosso indirizzato al giocatore granata.

Sassuolo-Torino, l’episodio Lovato decisivo?

L’episodio Lovato ha modificato in un certo qual modo gli equilibri del match? Difficile a dirsi, tuttavia l’errore compiuto da Orsato rappresenta una svista che non è passata inosservata. Graziato al 73′ minuto di gioco, il difensore del Torino ha così evitato grazie al direttore di gara di lasciare in 10 i granata.

Tuttavia, con il senno di poi tutto appare più semplice e capibile, ma comunque il non intervento di Orsato nei confronti dell’episodio Lovato ha rappresentato un errore chiaro, almeno secondo Marelli. Quest’ultimo certo che il Torino doveva restare in 10. E chissà se con l’uomo in più il Sassuolo sarebbe riuscito a capovolgere l’incontro e conseguentemente il futuro di Dionisi. Sempre più in bilico.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana