Serie A, Casini: “Fuori dalla FIGC? Ci ispiriamo al modello della Premier League”

Francesco Mazza
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Nella giornata di oggi si è tenuta l’Assemblea di Lega, in cui sono stati discussi diversi punti importanti in vista del futuro. Il presidente della Serie A, Lorenzo Casini, ha parlato al termine in conferenza stampa: “Abbiamo discusso diversi argomenti, tra cui le riforme federali. Quello che è emerso durante la discussione è che il sistema federale e il modello organizzativo dove la Serie A è collocata non sono adeguati. C’é bisogno di una maggiore autonomia e autodeterminazione delle scelte, quindi l’assemblea ha deciso di iniziare un percorso di valutazione di un meccanismo di autonomia simile al modello della Premier League. Nella prossima assemblea si porterà avanti questo lavoro di studio”.

Serie A, Casini: “Riforme? Ci sono tante questioni”

Casini si è poi espresso riguardo la possibile uscita dalla FIGC: La Premier tecnicamente non è fuori dalla Federazione, si è comunque all’interno di un sistema federale. Quello che la Premier ha di diverso è un modello organizzativo diverso, collegato al peso economico. Quello che è emerso è che attualmente il sistema organizzativo non riconosce alla Serie A il peso che dovrebbe avere in relazione al peso economico”.

Riguardo le possibili riforme: Ci sono tante questioni. Le regole del gioco non vengono toccate, chiariamo subito. Dopodiché si può sperimentare, come sapete la Serie A spesso lo ha fatto. Poi ci sono tutta una serie di decisioni che riguardano non solo il campionato a livello organizzativo e di calendario, che comunque oggi è sempre sottoposto ad approvazione. C’é un tema che riguarda anche singole decisioni, come quelle sulle liste delle squadre, o le regole su extracomunitari, sui vivai: tutto quello che oggi è deciso dal consiglio federale domani potrebbe vedere la Serie A maggiormente autonoma in queste decisioni”.

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana