Stringe il tempo per Zhang: l’Inter cambia proprietà?

Riccardo Siciliano
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Nonostante si trovi attualmente a migliaia di chilometri di distanza, Steven Zhang fa sempre sentire la sua vicinanza all’Inter. Il presidente dei nerazzurri ha esultato con una storia su Instagram dopo la vittoria ottenuta contro la Juventus nel derby d’Italia ed è in continuo contatto con giocatori, staff e dirigenza. L’obiettivo è chiaro, conquistare la seconda stella al termine della stagione.

La Gazzetta dello Sport scrive che Zhang però ancora non ha messo in agenda il ritorno in Italia. Infatti, il presidente dell’Inter vuole prima risolvere definitivamente la questione societaria: il prossimo 20 maggio scadrà il termine per la restituzione di oltre 350 milioni (275 più gli interessi) prestati dal fondo americano Oaktree. Nel breve periodo si capirà se l’operazione di rifinanziamento andrà a buon fine.

Le opzioni sul tavolo

Il rifinanziamento del debito rimane l’opzione preferita di Zhang, che non ha intenzione di vendere la società (la valutazione di 1 miliardo e 200 mila frena eventuali compratori). Il tempo però stringe e alla fine del mese ogni nodo verrà al pettine. Il presidente dell’Inter sarebbe in contatto con due advisor negli Stati Uniti, Goldman Sachs e Raine Group: l’obiettivo sarebbe quello di ottenere un altro prestito, attraverso cui pagare il dovuto ad Oaktree.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana