Tensione Lazio, tifosi scatenati: “Sarri schiavetto” FOTO

Lorenzo Zucchiatti
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

La ventata d’aria fresca portata dalle 4 vittorie di fila in campionato, più il successo nel derby di Coppa Italia, a cavallo tra dicembre e gennaio, sembra essere già passata, con la tensione che cresce in casa Lazio, dopo il tonfo in Supercoppa con l’Inter, lo sciapo pareggio con il Napoli e la debacle contro l’Atalanta. Tifosi che si scagliano contro Lotito e Sarri, il primo per la gestione societaria ed un mercato di riparazione inesistente, il secondo per gli ultimi risultati e per l’atteggiamento della squadra: “Lotito reietto, Sarri il tuo schiavetto”, uno degli striscioni esposti nella notte davanti a Formello.

I tifosi rincarano la dose: “Enrico caccia tuo padre”

Il riferimento al quale alludono gli ultras biancocelesti riguarda le dichiarazioni di poco tempo fa di Lotito, “colpevole” di aver definito la Lazio una squadra reietta prima del suo arrivo. Il rapporto tra presidente ed ambiente non è idilliaco già da tempo, e i tifosi rincarano la dose: un secondo striscione recitava: “Enrico caccia tuo padre”, arrivando dunque a chiedere addirittura al figlio del patron, nonché dirigente della Primavera, di avere a tale gesto estremo. Sarri deve trovare immediatamente il modo di dare la svolta alla situazione, per riportare il sereno e non perdere il treno Champions League.

In questo articolo si parla di: